Home Auto Subaru Solterra, Kia EV9, Peugeot 208, Eni…settimana flsh

Subaru Solterra, Kia EV9, Peugeot 208, Eni…settimana flsh

3
CONDIVIDI
La Subar Solterra, il Suv in arrivo nel 2022, con un'autonomia di 460 km e ricarica a 150 kW.

Subaru Solterra: la Casa giapponese svela la prima elettrica – il concept Kia EV9 – Cresce l’autonomia della 208 – L’Eni e il gasolio che…/ Settimana in 4 flash.

subaruSubaru svela la Solterra, cugina della Toyota Bz4X

Subaru ha finalmente svelato il suo primo modello elettrico, la Solterra.  Da tempo era stato annunciato che sarebbe nato sulla stessa base tecnica della Toyota Bz4X. Ora ci sono tutti i dettagli e le immagini. Cominciamo dalle misure: parliamo di un Suv medio, con 469 cm. di lunghezza, 186 di larghezza e 165 di altezza. Il peso non è trascurabile, 2.295 kg, a causa anche di un pacco-batterie di tutto rispetto, 71,4 kWh, che assicura 460 km di autonomia. La ricarica in DC arriva a 150 kW di potenza, con ricariche quindi piuttosto veloci. Come ogni Subaru che si rispetti, la Solterra ha la trazione 4x4, con due motori elettrici, uno all’anteriore e uno al posteriore (potenza complessiva 208 Cv). Con funzioni per aiutare chi guida in condizioni difficili come l’X Mode (trazione sulle strade dissestate), e Grip Control, per stabilizzare una velocità costante anche su strade connesse.

subaruSubaru e…/ Kia ha già pronta la EV9

La Kia ha diffuso le prime immagini del prototipo della EV9, un SUV che affiancherà la EV6 nella nuova gamma elettrica della Casa coreana. Non sarà certo un’auto per tutti, ma un’ammiraglia costruita sulla stessa piattaforma su cui sono nate la stessa EV6 e la Ioniq 5. Una base tecnica che, tra le altre cose, consente ricariche rapidissima e 800V, utilizzando colonnine fino a 350 kW.  Nella descrizione della EV9 pubblicata sul sito ufficiale Kia si parla di “un notevole spazio interno, flessibile, capace di adattarsi nella sua configurazione in parallelo al progredire del viaggio e alle esigenze dei passeggeri“. E di “uno straordinario display interattivo ultra-wide e una rivisitazione radicale del tradizionale volante sono solo due dei tanti elementi futuristici degli interni“. Presentazione del Concept EV9 mercoledì 17 al salone AutoMobility LA di Los Angeles.

subaru

Peugeot migliora l’autonomia di e-208 e e-2008

Le auto elettriche, si sa, sono un work in progress, con continui miglioramenti. La conferma ora arriva da Peugeot, che è riuscita ad ottimizzare l’autonomia (finora non esaltante) di e-208 e e-3008. Questo grazie in particolare a un nuovo motore Nidec e al miglioramento della chimica della batteria. In particolare la e-208 guadagna tra 15 e 22 km di percorrenza nel ciclo WLTP, mentre l’e-2008 avanza di un range compreso tra 10 subarua 25 km. Tutto questo a batteria invariata come dimensioni e capacità (50 kWh lordi, di cui 46,2 kWh utili). Il miglioramento si applica sulle auto in produzione da dicembre: non riguarda, quindi, le auto già in circolazione. Secondo la testata francese L’Argus,  gli ingegneri Peugeot hanno rivisto il rapporto di trasmissione del riduttore, componente che sostituisce il cambio dei modelli termici. Puntando poi su pneumatici a bassa resistenza al rotolamento. Infine è stato rivisto il software del condizionamento. Il guadagno di autonomia sarà ancora più evidente con il freddo, la fase iù critica.

Il biodiesel è green? No, dice il Tar, e condanna l’Eni

Il TAR del Lazio ha bocciato il ricorso di Eni contro la sentenza che aveva condannato l’azienda di Stato per pubblicità ingannevole, in riferimento al biodiesel “Enidiesel+. Prescritta un’ammenda fino a 5 milioni di euro. Il Tribunale Amministrativo ha confermato che “non è consentito nella comunicazione pubblicitaria considerare “green” un gasolio per autotrazione. Ovvero un carburante che per sua natura è un prodotto altamente inquinante. Né dichiarare che attraverso il suo utilizzo è possibile prendersi cura dell’ambiente”. Neppure un gasolio con una elevata componente di olio di palma, causa di deforestazione nel mondo. La sentenza è stata saluta come “una vittoria completa” anche per Legambiente, Movimento Difesa del Cittadino e Transport & Environment. Sono le tre sigle che avevano dato inizio all’iter ricorrendo presso l’Antitrust: già in quella sede l’Eni aveva perso, ricorrendo poi al TAR.

 

Apri commenti

3 COMMENTI

  1. Posso aggiungere una cosa: che il biodiesel faccia male anche più del gasolio minerale (emissioni nocive, particolato etc.) lo avevo giá sentito oltre una ventina di anni fa, ma nessun altro ne aveva parlato… ora spunta questa sentenza che lo conferma.

  2. Un’azienda di stato (ENI) condannata per pubblicità ingannevole, non mi sembra una bella notizia. Da chi lavora nello Stato ci si aspetta comportamenti limpidi. Bisogna che il governo faccia il “tagliando” al CEO Descalzi: se non si muove in linea con la volontà della politica, deve essere mandato a casa.

    • Secondo te non si muove in linea con la politica, mi sembra che lo abbiano messo lì loro, questo fa riflettere su molte altre cose 🤔🤔🤔

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome