Home Scenari Strasburgo: autostrada scontata per auto e camion elettrici

Strasburgo: autostrada scontata per auto e camion elettrici

4
autostrada scontata
Webinar

Autostrada scontata per auto e camion elettrici su tutte le grandi direttrici europee. Lo consentirà la decisione presa a Strasburgo nei giorni scorsi.

Pedaggi a distanza e non a tempo

Il Parlamento europeo ha infatti  aggiornato le norme che regolano la tariffazione delle strade della rete transeuropea di trasporto (TEN-T). L’obiettivo è spostare la tariffazione stradale da un modello basato sul tempo a uno basato sulle emissioni. E per riflettere meglio i principi “chi inquina paga”  è necessario passare attraverso la distanza in chilometri.

Tutti gli Stati membri dovranno per esempio eliminare le cosiddette “vignette temporali” per i veicoli pesanti (camion e autobus) attraverso la rete TEN-T entro otto anni e inizieranno ad applicare pedaggi basati sulla distanza.

Paga meno che inquina meno

Inoltre, i paesi dell’UE dovranno stabilire aliquote diverse in base alle emissioni di carbonio a partire dal 2026 e ridurre gli oneri per i veicoli a zero o basse emissioni.

autostrada  scontata
Autostrada scontata per tutti i veicoli a basse emissioni. Lo prevede una decisione del Parlamento europeo di Strasburgo

Arriveranno le “vignette” giornaliere

Le nuove regole sono complesse. Includono diverse eccezioni per garantire che agli automobilisti stranieri in transito per un Paese vengano addebitate tariffe di utilizzo equo. Si parla in particolare di una vignetta giornaliera.

Entro tre anni dall’attuazione delle nuove regole, gli Stati membri relazioneranno anche su come stanno utilizzando le entrate: l’obiettivo è che le entrate vengano utilizzate per incoraggiare il trasporto sostenibile.

Il relatore del Parlamento europeo Giuseppe Ferrandino ha commentato: «Incoraggeremo il mondo dei trasporti a utilizzare veicoli più puliti. Sono molto lieto di aver ottenuto l’introduzione della vignetta giornaliera per tutti i veicoli in circolazione, che consentirà ai viaggiatori in transito di pagare un prezzo equo per il loro viaggio. Questo è anche uno sviluppo positivo per il turismo: garantisce che i viaggiatori non siano penalizzati».

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico—

Phoenix
Vesper
Apri commenti

4 COMMENTI

  1. non capisco bene il modello basato sul “tempo”: più si starà in autostrada e più si pagherà?

  2. Misura giusta e col tempo sicuramente efficace. Peccato per i tempi di attuazione lunghi. Se fossimo un vero stato federale…

  3. Ottimo criterio quello di modulare la tariffa autostradale in base alle emissioni. Ha ancora più senso rispetto al parcheggio gratuito nelle righe blu. E’ giusto che chi inquina paghi.

Rispondi