Home Bici Sterka M1, la e-bike in carbonio fai da te

Sterka M1, la e-bike in carbonio fai da te

0
CONDIVIDI

Sterka M1 è una e-bike modulare perfetta per gli amanti del fai da te e del modellismo. Ma ha anche prestazioni superiori grazie ai componenti in carbonioSterka M1 è una e-bike modulare, cioè da montare seguendo le istruzioni. L’azienda californiana che l’ha progettata e lanciata su Kickstarter permette a ognuno di personalizzare, migliorare e cambiare la propria e-bike. Insomma un processo potenzialmente infinito alla ricerca della bici perfetta. Ricorda per certi versi l’italiana Ermes dell’azienda Mechane che seguimmo nel suo viaggio in America.

L’idea alla base di Sterka nasce da Rick e JJ Wang, padre e figlio che si sono cimentati con Rc racing. Cioè le gare di modellismo su piste sterrate. Così hanno voluto creare una bici che potesse piacere a chi costruisce modellini e si muove in mountain bike su quei tracciati. Inoltre monta diverse innovazioni interessanti e si costruisce in 3 ore.

Fai da te, di alta gamma però

I suoi materiali di alta qualità e il design all’avanguardia fra le  bici cosiddette pedelec la rendono, a detta dei suoi sviluppatori, «la migliore e potenzialmente più longeva e-bike sul mercato». L’azienda si basa su un team di appassionati del fai da te, con un’inclnazione verso le e-bike. Per questo hanno deciso che Sterka M1 fosse un kit di bici elettrica tutta da costruire. «Vogliamo che tutti sperimentino cosa vuol dire non solo costruire qualcosa da soli, ma anche sperimentare un e-MTB ad alte prestazioni pronta all’uso».

Sterka M1 Pedelec è disponibile in un kit che ognuno può assemblare con scelta di varianti. Quindi non un kit classico e preconfezionato o una bici di serie. «Abbiamo preso il nostro CAD (Computer Aided Design) e abbiamo trasformato la M1 in un prodotto premium utilizzando lastre in fibra di carbonio di alta qualità e lega di grado aeronautico 6061». 

Il processo di produzione è diverso da qualsiasi altra azienda di biciclette poiché tutte le parti sono tagliate al laser e lavorate con macchine CNC di precisione. «Sappiamo che questa non è una bicicletta adatta a tutti – dicono da Los Angeles – poiché il concetto è stato ispirato dai kit per auto da corsa RC in cui gli hobbisti si costruiscono tutto da soli». 

La M1 ha un prezzo conseguente: circa 4000 dollari. Anche se in questo momento e fino alla fine di settembre è possibile acquistarla a meno della metà su Kicksterter. La consegna avviene in tutto il mondo, ma è gratuita solo negli Usa. «Quando abbiamo progettato la M1, abbiamo messo particolare attenzione nella precisione artigianale».

Grande lavoro sul design

Lavorando tutto a mano e in prima persona certi problemi vengono superati. «È vero, potremmo non essere i primi a commercializzare una bicicletta modulare, ma la Sterka M1 non ha eguali in termini di qualità e prestazioni». Motore da 350 W e 40 Km/h di velocità massima (quindi non adatto alla strada in Europa). Una batteria che consente fino a 250 km di autonomia. Sospensioni e freni idraulici da competizione.

Ci sono poi schermo lcd al manubrio per il controllo di tutte le specifiche e cambio da 5 rapporti. Ruote di alta gamma e tanto altro ancora che fanno di Sterka M1 una mountain bike unica.