Home Retrofit Stealth, il fuoribordo elettrico da un retrofit Yamaha

Stealth, il fuoribordo elettrico da un retrofit Yamaha

4
CONDIVIDI
Il fuoribordo elettrico in una fiera in Svezia

Un retrofit seriale? Forse esiste una definizione più appropriata per il lavoro di Scott Masterson da Houston. Il nostro uomo acquista motori simili al Yamaha 40 HP tranne il powerhead che sostituisce con un motore elettrico. E voilà il fuoribordo a emissioni zero.

La ricetta di Mister Masterson che ha creato il marchio Stealth, sembra funzionare. Riceve ordini anche dalla Svezia e si è guadagnato le recensioni positive  della stampa internazionale di settore. Infine su You Tube i suoi video guadagnano migliaia di visualizzazioni. Tutti curiosi di capire  come trasforma in elettrico il  fuoribordo Yamaha.

Il business nasce dai problemi con il termico

Prima di parlare del suo ultimo motore ripercorriamo la storia di questo curioso personaggio. Scott anni fa compra una barca per passare del tempo con la moglie. Un passatempo più che passione nautica. Il motore però crea continui problemi, lui si stufa e lo cambia con uno elettrico: quelli del carrello da golf. Il suo primo retrofit. La scelta è giusta: si volatilizzarono i guasti e dalla risoluzione di un problema crea
un business. Per conoscere il suo lavoro qui sotto il video del motore completo (un E40)  e pronto per la spedizione.

Prova pure un motore per mezzi da miniera

Scott ha continuato le sperimentazioni fino a sostituire un motore Mercruiser da 3,0 litri con uno della HPEV progettato per l’uso nei mezzi da miniera. La prima produzione commerciale dei fuoribordo inizia con un 40HP fornito da un concorrente Yamaha. Un dato interessante perché tutti i componenti, ad eccezione della parte elettrica, possono essere sostituiti presso un rivenditore Yamaha Marine.

L’ultimo: lo Stealth E18KW

Stealth E18KW
Lo Stealth E18KW

Veniamo a tempi recenti. Questo fine settimana Masterson ha lanciato il nuovo Stealth E18KW. Con grande euforia. “Il motore fuoribordo elettrico Stealth E18KW è più potente dell’EP-30 di Elco – scrive su Facebook – ma ha un prezzo inferiore rispetto all’EP-20”.
L’uomo del retrofit punta sulla potenza: “L’E18KW è un motore a lunga portata e ad alta spinta per scafi di grande cilindrata”. Un altro elemento sottolineato da Scott è la sicurezza: “L’unico fuoribordo elettrico dove i componenti sensibili, come il controller ed il contattore sono inseriti in un involucro compatto, leggero in resina di policarbonato, ignifugo e stabilizzato ai raggi UV, lasciando sotto il cappuccio solo il motore IP65, raffreddato ad acqua. Ciò riduce anche il peso del fuoribordo per una facile installazione”.

Stealth da 18 kW e 4800 dollari

La componente elettrica? “E’ un potente motore sincrono a magneti permanenti raffreddato ad acqua e un motore sinusoidale sempre ad alta potenza. Il picco della potenza assorbita è 45 kW, quella continua da 18 kW”.  Il prezzo? Siamo sui 4800 dollari come risponde su Facebook. L’autonomia? Il dato è condizionato dalla tipologia di scafo dove viene installato e dalla capacità del pacco batterie.

LEGGI ANCHE: Dieci motori elettrici marini, tutti da conoscere

 

4 COMMENTI

Comments are closed.