Home Auto La Soul come la Smart: solo elettrica

La Soul come la Smart: solo elettrica

0
CONDIVIDI

Anche la Soul, come la Smart, sarà venduta solo con motore elettrico. Lo ha deciso la KIA per rilanciare il piccolo crossover coreano con un’immagine più coraggiosa, dopo le vendite deludenti delle versioni con motore termico.

In Italia la Soul è venduta ad un prezzo di 37 mila euro  ed è decisamente uno dei veicoli elettrici con il miglior value for money nel listino degli elettrici. Ad un prezzo analogo, forse un filino superiore, verrà messa a listino anche la cugina elettrica della Hyundai, la Kona (le due marche appartengono allo stesso gruppo). Con un pacco batterie da 27 kWh e un’autonomia dichiarata di 212 km, la Soul è un modello molto flessibile, adatto sia per le famiglie che lo usano in città, sia per chi effettua spostamenti di corto raggio. Le prestazioni sono più che rispettabili: l’accelerazione da 0 a 100 avviene in 11,2 secondi (coppia massima 285 Nm), con una velocità di punta di 145 km-orari e una potenza motore pari a 81 kW (110 Cv). A convincere i coreani, secondo il sito tedesco Electrive.com, sarebbero stati proprio i risultati raccolti in Germania, il maggior mercato europeo. Dove la Soul, contrariamente ad ogni previsione, viene venduta per l’85% nella versione elettrica, inducendo la marca per il futuro a una decisione drastica che riguarderà tutta l’Europa. Tanto più che per il futuro la Kia starebbe lavorando a una versione completamente ridisegnata del suo crossover elettrico, fruendo proprio della piattaforma della Hyundai Kona. Questo consentirebbe di montare motori più potenti ma, soprattutto, capaci di una maggiore autonomia. Il pacco-batterie, in quel caso, sarebbe proposto in due diverse versioni e prezzi: uno con una capacità di 29,2 kWh (e 300 km di autonomia dichiarata), l’altro con un pacco da 64 kWh (450 km). Da notare che le batterie montate dai costruttori coreani vengono considerate le migliori come resa energetica.

Le dimensioni della Soul . La lunghezza è di 414 cm.

Come si diceva, una decisione analoga è già stata annunciata ufficialmente dalla Smart, che sarà solo elettrica a partire dal 2020. Una mossa che, secondo la numero uno della marca tedesca, Annette Winkler, in una prima fase farà perdere clienti. “Ma siamo abbastanza sicuri che dopo avremo un successo ancora maggiore”, ha promesso la stessa Winkler. Probabilmente in Kia la pensano allo stesso modo.

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome