Home Due ruote Smart eBike OKGO: la bici con cui parlare

Smart eBike OKGO: la bici con cui parlare

0

Smart eBike OKGO è una bici da città che ti avvisa sul traffico e sui pericoli in strada. Usa la tecnologia touch e ci puoi anche parlare.

La nuova eBike smart OKGO racchiude tutta la sua tecnologia in un telaio completamente in fibra di carbonio. Una scelta coerente con la policy impostata dall’azienda che ha sede a Taipei, Taiwan. Un brand che ha fatto proprio lo slogan: “Questa è la bici che Tron potrebbe guidare”. Insomma qualcosa di realmente futuristico, da contrapporre sul mercato a quelle eBike costruite per somigliare il più possibile alle bici muscolari.

smart ebike okgo
Motore sul mozzo posteriore

 

Per ora OKGO è soltanto alla fase di prototipo funzionale, infatti la Smart eBike è stata presentata nel mese di marzo al salone della bicicletta di Taipei Cycle. A riscuotere successo, oltre alla scelta del carbonio per il telaio, è stato lo Smart bike display integrato nel manubrio di questa due ruote progettata per l’uso urbano. Si tratta di un touchscreen che però non mostra soltanto le solite informazioni sull’eBike, come la velocità, la distanza percorsa e la modalità di assistenza elettrica (ce ne sono cinque) e il livello di carica della batteria. E’ anche in grado di elaborare questi parametri e formulare suggerimenti di pedalata per far durare di più la batteria.

smart ebike okgo
Un display semplice ma pieno di funzioni

Tanta tecnologia in una eBike semplice

Inoltre il display della nuova smart eBike OKGO accetta anche comandi vocali, può sbloccare il sistema di guida tramite una scansione delle impronte digitali. Inoltre fornisce avvisi di veicoli che si avvicinano da dietro. Questi avvisi sono possibili perché c’è un sensore integrato nel reggisella rivolto all’indietro che, in caso di pericolo, accende un simbolo sullo schermo touch e fa emettere  una vibrazione al manubrio. In dotazione ovviamente anche un faro centrale, ma pure indicatori di direzione attivati da pulsanti frontali e luci che proiettano i simboli degli indicatori di direzione sulla strada.

Sempre connessa

Va inoltre notato che la bicicletta è connessa a Internet mobile in 4 o 5G, consentendo aggiornamenti del firmware over-the-air. Questo dà la possibilità di fornire in remoto l’accesso alla bicicletta ad altre persone e il monitoraggio delle biciclette del traffico. Dalle prime notizie che possiamo ricavare dal prototipo sappiamo che è che presenta una sospensione posteriore Kindshock, ma nessuna sospensione anteriore. I freni sono a disco meccanici, il motore è posizionato nel mozzo posteriore, la batteria è integrata nel tubo obliquo. Mentre la trasmissione è una tradizionale a deragliatore posteriore con catena metallica e non cinghia.

smart ebike okgo
il telaio appare come due trangoli che si uniscono

OKGO fornisce know how

Non è certo che venga messa in commercio una eBike di questo genere perché la volontà finale di OKGO è quello di diventare partner tecnologico direttamente con le aziende del settore. Anche per questo la smart bike non ha un prezzo di listino. Infatti la vision di OKGO è quella di diventare un produttore che si impegna a fornire hardware, software e database iCloud per qualsiasi veicolo elettrico. Oltre a fornire la soluzione di servizi di ricerca e sviluppo e produzione di veicoli elettrici intelligenti one-stop. «L’applicazione IoT e l’integrazione di sistema sono il valore competitivo fondamentale di OKGO». Fa sapere l’azienda taiwanese. «Il nostro obiettivo è facilitare i nostri partner che desiderano entrare a far parte di questo settore e fornire ai nostri clienti molteplici scelte che soddisfino al meglio le loro esigenze».

smart ebike okgo
tutto appare perfettamente integrato al telaio in carbonio

-Iscriviti  alla Newsletter e al canale YouTube Vaielettrico.it-

Vesper
Apri commenti

Rispondi