Home Ricarica e Bollette Silla Industries a Parigi con Duke 44, colonnina Dc bidirezionale

Silla Industries a Parigi con Duke 44, colonnina Dc bidirezionale

1
duke 44

Silla Industries sceglie il Salone dell’Auto di Parigi 2022, dove approda per la prima volta, come palcoscenico per il lancio del suo nuovo prodotto: Duke 44.

Duke 44 è la nuova colonnina della start up padovana che introduce la ricarica
a corrente continua a 44kW e la bidirezionalità della ricarica. Presentata come prototipo, Duke 44 oltre al vantaggio di consentire tempi di ricarica veloci e performanti, anticipa la bidirezionalità della ricarica in DC per utilizzare funzionalità V2H (vehicle to home), V2G (vehicle to grid), e V2V (vehicle to
vehicle). La nuova colonnina è capace infatti di commutare l’energia da sistema auto a sistema casa, rete ed altro veicolo, grazie anche al doppio connettore da 22kW in continua.

Vuoi comprare una wallbox? Leggi il nostro LISTINO INTELLIGENTE

duke 44

E’ quindi particolarmente adatta all’installazione in esercizi commerciali (HORECA, palestre e supermercati, per esempio) e in generale in tutti gli ambienti in cui l’automobilista si fermi per brevi periodi con sessioni di ricarica rendicontabili dal sistema operativo della colonnina.

Silla Industries (leggi) si presenta a Parigi grazie al sostegno di Simest, che crede nel progetto dei fondatori Alberto Stecca e Cristiano Griletti. Prendere parte alla 89a edizione del più presigioso appunamento dell’automotive internazionale è stata una scelta coraggiosa. L’azienda l’ ha compiuta valutando lo spazio dato alla  rivoluzione in atto, tra elettrificazione, ibridazione e iperconnettività.

Sul palcoscenico parigino Silla Industries portarà per la prima volta i suoi due prodotti di punta per la ricarica domestica, Prism e Prism Plus con connessione internet e la colonnina Wallegg per la ricarica monofaserivolta al mercato B2B. Ci sarà poi Energy Hub 149, centro unico per la gestione dell’energia e delle comunicazioni dell’abitazione e della ricarica.

Il CEO di Silla Industries Alberto Stecca

«Siamo davvero orgogliosi dell’innovazione ottenuta dal nostro team di R&D con
questi nuovi prodotti destinati ad introdurre opportunità finora inedite per il settore,
con la bidirezionalità in DC» dichiara Alberto Stecca, CEO di Silla Industries. «Le soluzioni che presentiamo al Mondial anticipano le tendenze e ibridano la ricarica con la gestione intelligente dell’energia» aggiunge. Con il debutto a Parigi Silla conferma il suo piano strategico, che prevede come prossimo passo l’internazionalizzazione.

Ultima chicca: per raggiungere Porte de Versaille, dice Stecca, «abbiamo
scelto di muoverci a basso impatto preferendo, il viaggio in treno a quello in aereo
per tutto il nostro team coinvolto nella fiera».

— Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it  — 

Vesper
Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Costo dell’oggetto compresa installazione?
    Necessità tecniche “a monte” del medesimo per farlo funzionare (esclusa, ovviamente, l’ovvia “presenza” di 44 kw installati, va da sè…)
    E’ possibile abbinarlo a lettore RFID per gestire la ripartizione dei consumi?

    Penso a situazione condominiale… sempre la “mia solita” che purtroppo sta evolvendo “male” per cause tecniche di “non adeguatezza” della colonna di alimentazione. Questo a fronte della volontà di tutti di dotarci di un qualsivoglia sistema di ricarica “proprietario” e in futuro più o meno prossimo non dipendere per forza dalle colonnine pubbliche.
    Pensate un po’, caso forse unico: siamo tutti d’accordo di mettere un sistema di ricarica condominiale ma al momento ci siamo “fermati” per motivi tecnici.

Rispondi