Home Nautica Siemens: con e-traghetti la CO2 cala di 800mila Tonn l’anno

Siemens: con e-traghetti la CO2 cala di 800mila Tonn l’anno

1
CONDIVIDI
traghetto
Traghetto

Con i traghetti elettrici l’atmosfera risparmierebbe l’ emissione di 800.000 tonnellate di CO2 all’anno in quattro Paesi: Italia, Grecia, Germania e Regno Unito. Il quartetto responsabile del 35% delle emissioni di CO2 di tutti i traghetti europei. Questo il risultato dello studio firmato da Siemens Energy insieme a NGO Bellona Foundation. Tutto bello ma la gran parte della nostra flotta supera i 25 anni ed è pieno di ostacoli il piano di elettrificazione delle banchine. 

La ricerca – Decarbonizing maritime transport. A study on the electrification of the European ferry fleet – indica le soluzioni e sottolinea che le tecnologie sono già disponibili: alimentazione da terra (cold ironing), ibridazione e sistemi elettrici che permetterebbero di risparmiare le 800.000 tonnellate grazie “a una riduzione fino al 90% sia del consumo di carburante sia delle emissioni“. Sono molto ottimisti alla Siemens Energy, ma tanto si può fare.

Flotta vecchia: navi con più di 25 anni di navigazione

Traghetto elettrico
In Norvegia è già attivo un traghetto per le crociere e dal 2026 i fiordi si attraverseranno solo in elettrico

Visti i 7.600 km di coste e le numerose isole grandi e piccole che richiedono collegamenti con la terraferma, l‘Italia ha la seconda più grande flotta di traghetti in Europa, dopo la Norvegia. Lo studio analizza le rotte e conclude che la traversata a più alta frequenza è quella tra Calabria e Sicilia, mentre quelle “a più alta intensità di emissioni sono tutte quelle a lunga percorrenza con la Sardegna e la tratta Napoli-Palermo“.

YouTube player

La flotta italiana è composta da 107 navi, la maggior parte ha più di 25 anni e sono di piccole dimensioni (meno di 150 metri),  ed emette il 29% del CO2 durante il viaggio e il rimanente 28% in porto. I 15 traghetti più grandi rappresentano il 43% delle emissioni durante il viaggio. Le emissioni totali legate ai traghetti in Italia sono pari a 697.000 tonnellate di CO2, e potrebbero essere ridotte del 47,7%, ovvero di oltre 330.000 tonnellate. Tutta salute.

Siemens Energy oltre a presentare lo studio sottolinea di essere in grado di produrre “propulsioni ecologiche ed economicamente efficienti in grado di rispettare la richiesta di ridurre le emissioni del 50%“.

Dalle barche esce veleno
Fumi traghetti

Concetto sottolineato da Paolo Menotti, VP di Siemens Energy SW Europe: “Lo studio conferma l’enorme potenziale dei traghetti ecologici. Siemens Energy ha già realizzato il traghetto per auto completamente elettrico più grande del mondo“.

Non partono le banchine elettriche

Lo studio offre numeri interessanti per una riflessione sullo sviluppo sostenibile del trasporto passeggeri con i traghetti. Un dato fondamentale  sono il 28% di emissioni  nocive generate in porto. Un valore altissimo che tecnicamente è facilmente riducibile attraverso l’alimentazione a terra ovvero il cold ironing. E a questo proposito con il Pnrr sono stati stanziati 700 milioni di euro per elettrificare le banchine. Tutto bene? Neanche per idea. Le autorità portuali non hanno fatto i bandi, dove sono state elettrificate le banchine gli armatori non le usano perché è più conveniente utilizzare il combustibile fossile.

A Genova il progetto di elettrificazione

Nonostante la presenza di comitati di cittadini in tutti i porti – da Genova e Napoli – che si battono contro l’inquinamento atmosferico delle navi il sistema non si avvia.

traghetti ibridi
Il nuovo traghetto Grimaldi con Zero Emission in Port

Servirebbe un intervento sanzionatorio, ma anche degli incentivi, per far partire il piano. Segnaliamo anche la scelta di Grimaldi che in porto usa enormi batterie e riduce a zero le emissioni, ma anche il gruppo Msc che ha annunciato l’alimentazione a terra per due navi. Ma in nord Europa non in Italia.  Tutto vero quello che si legge nello studio di Siemens, ma ancora una volta il problema non è tecnologico ma politico.

—-Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Ho avuto il gran piacere a Gennaio di quest’anno di fare un giro sulla barca totalmente elettrica che si può vedere sulla prima foto di questo articolo.
    Era una esperienza incredibile – niente vibrazioni – un silenzio perfetto mezzo un bellissimo fjord.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome