Home Moto & Scooter Settimana in pillole: nuove Energica, l’idea Stilride

Settimana in pillole: nuove Energica, l’idea Stilride

0
CONDIVIDI
notizie

Energica, Askoll con e-Cooltra, Silence e la start up svedese Stilride sono i protagonisti della nostra Settimana in pillole su due ruote.

In pillole 1- Energica, nuova gamma col turbo RS

Energica, la casa modenese di moto elettriche e Costruttore Unico fino al 2022 della quarta categoria della MotoGP – FIM Enel MotoE World Cup, presenta al Moto.it Festival le novità della gamma 2021 arricchita della versione +RS di derivazione Racing.

pillole

Nelle versioni RS, la VCU implementa una nuova mappatura e parametrizzazione, derivata dall’esperienza Energica in MotoE. L’accelerazione (leggi) scende di 2 decimi   toccando 2.6 secondi tra 0-100kmh.
Energica aggiunge inoltre un Kit Corsa Clienti studiato e sviluppato per il modello Ego+. Il nuovo Kit Corsa Clienti è dedicato ai clienti più esigenti che desiderano trasformare il modello di serie Energica Ego+ in una moto pronta per la pista, con caratteristiche elettroniche e tecniche derivate dalla Ego Corsa protagonista della FIM Enel MotoE World Cup.

In pillole 2- Askoll con e-Cooltra per i ristoratori

pillole

Askoll con  e-Cooltra offronno un supporto ai ristoratori italiani per favorire le consegne a domicilio grazie a una soluzione di noleggio a lungo termine di scooter elettrici
della gamma Askoll Professional, già ampiamente utilizzati nel mondo del food delivery, con canone gratuito peri primi 2 mesi. I mezzi, in numero limitato, sono in pronta consegna e opportunamente allestiti con zaino da trasporto o bauli professionali per il delivery.
Con la formula di noleggio flessibile tutto incluso, a meno di 9€ al giorno, Askoll e Cooltra coprono quindi interamente i primi 2 canoni mensili dei mezzi, dando la possibilità alle aziende e ai ristoratori di attrezzarsi in tempi rapidi e a costo 0 per i primi 60 giorni.
L’adesione all’iniziativa è valida fino al 30/11/2020 fino ad esaurimento dei veicoli in pronta consegna messi a disposizione.

In pillole 3- Capalbio, i vigili su Silence

pillole

Due scooter elettrici Silence S01 sono in forza alla Polizia Municipale del Comune di Capalbio Gli scooter, attrezzati di lampeggianti e sirena, con livrea customizzata, sono stati realizzati dall’azienda Exelentia Srl, anche distributore unico ed esclusivo del marchio Silence in Italia. Exelentia,è specializzata negli allestimenti di veicoli elettrici speciali, personalizzati secondo le specifiche esigenze dell’utente finale.

Il Silence S01, in quanto e-scooter 125, monta un motore da 7 kW con una capacità della batteria di 5,6 kWh. Raggiunge una velocità, autolimitata, di 100 km/h e garantisce un’autonomia di 127 km. La coppia di 120 Nm, insieme all’accelerazione da 0 a 50 km/h in 3.9 secondi, regala prestazioni paragonabili a moto endotermiche anche di categoria di poco superiore.  La batteria, removibile e trasportabile come fosse un trolley, è un’ulteriore vantaggio dello scooter, che si ricarica ovunque e che, con meno di un euro, fa il pieno di energia e viaggia per 100 km.

La Municipale di Capalbio utilizza i Silence S01 anche in azioni di controllo, prevenzione e sensibilizzazione del territorio per evitare i contagi da Covid-19.

In pillole 4-L’acciaio elettrico di Stilride

Tue Beijer è un designer industriale che, dopo oltre 20 anni di esperienza nel settore automobilistico, ha fondato Stilride assieme all’amministratore delegato e co-fondatore Jonas Lindberg Nyvang, con un team al lavoro in Svezia, vuole costruire lo scooter elettrico più attraente e sostenibile al mondo.

pillole

Stilride sta prototipando il primo scooter elettrico in acciaio piegato alla perfezione da robot. L’obiettivo è sfidare la visione tradizionale della produzione attraverso l’utilizzo di origami robotici (LIGHT.FOLD) per piegare le strutture da un foglio di metallo piatto.

LIGHT.FOLD è una tecnologia di produzione sostenibile e automatizzata per materiali metallici. Già negli anni ’90  Tue Beijer aveva realizzato una Versione vintage di Stilride.

Tue Beijer con una versione vintage negli anni ’90

Il suo curriculum include la collaborazione con il leggendario designer Giotto Bizzarrini, la mente creativa dietro alcune delle auto sportive più iconiche della storia, tra cui la Ferrari 250 GTO. L’amore di Beijer per i vecchi scooter e il suo primo design di scooter elettrico (che sembra una strana Lambretta a forma di mezzaluna) hanno influenzato l’estetica del primo concept dell’azienda.   Sul powertrain tutto ciò che si sa al momento è che lo scooter è 100% elettrico e utilizza un motore situato nella ruota posteriore. Al momento non sono disponibili dati sulla gamma o sulla capacità.