Home Auto Sennori, il Comune si fa la Tesla con il bonus della Regione

Sennori, il Comune si fa la Tesla con il bonus della Regione

3
CONDIVIDI
Sennori

Sennori, il Comune sceglie Tesla Model 3 per i viaggi istituzionali. L’auto elettrica più famosa (nella versione più economica sfiora i 50.000 euro), ha conquistato il sindaco Nicola Sassu, primo cittadino del Comune sardo. Che, approfittando dei generosi finanziamenti regionali, ha ordinato l’auto per settembre.

La Regione Sardegna nei mesi scorsi ha pubblicato il bando per finanziare i Comuni. Ha risposto all’appello un Comune su tre (qui i dettagli) e pian pianino gli enti locali stanno  acquistando le loro auto elettriche.

Sennori, una Tesla in Comune, ma ci sono già 3 auto, 2 autocarri e 2 e-bike in Municipio. Tutte elettriche

Sennori
Si ricarica a Sennori

La notizia che il sindaco di un piccolo Comune della Sardegna viaggia in Tesla farà felice Elon Musk. E sicuramente provocherà clamore, visto che nell’immaginario popolare la Tesla appare come un’ auto di lusso. Ma per le distanze dell’Isola, Sennori dista oltre 230 chilometri dal capoluogo regionale Cagliari, può essere la soluzione per evitare di usare l’auto termica. I calcoli sono stati fatti visto che il Comune già dal 2016 conta una buona flotta elettrica, composta da tre auto, due autocarri e due biciclette. A Sennori, paese da circa 7 mila abitanti, conoscono quindi limiti e benefici dei diversi modelli.

Sennori, la scelta è caduta sulla Model  3, versione Standard Range Plus

Sennori
Il sindaco Nicola Sassu, eletto con una Lista Civica.

Il Comune sardo (qui il sito)  ha optato per la Model 3 nella versione “Standard range plus” (si può vedere nel nostro listino qui), color bianco perla. L’autonomia dichiara è di 409 km. Insomma, a Cagliari si arriva senza soste e con una ricarica si può ripartire  in  tranquillità verso casa.  Con la Model 3 si impiegano 5,6 secondi per passare da 0 a 100 km/h, Certo, si tratta di una caratteristica molto secondaria per un’amministrazione pubblica, ma visto che viaggiare si deve…

Un cofinanziamento da 6.000 euro

Il finanziamento regionale è stato generoso, ovvero  40.000 euro che permettono anche di allestire l’area di ricarica comunale. Ma per una Tesla non bastano e l’amministrazione comunale ha deciso di utilizzare altri 6.000 euro dal bilancio comunale. Alla fine la spesa reale è di 46.000 euro.

sennori

In centro una colonnina da 22 kW, anche per agevolare il turismo a emissioni zero

Al centro del paese in provincia di Sassari, l’amministrazione di ha permesso l’installazione di una colonnina da 22 kW. Una scelta per i cittadini a emissioni zero, ma pure per i turisti che nel tempo della ricarica possono visitare il paese e magari spendere qualche soldino.

LEGGI ANCHE: Moena, fata delle Dolomiti dove tutto è a zero emissioni

3 COMMENTI

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome