Home Aziende Seminare, raccogliere, diserbare in elettrico con Terrateck

Seminare, raccogliere, diserbare in elettrico con Terrateck

0
CONDIVIDI
agricoltura elettrica
il glider 500 Terrateck

Si può seminare e raccogliere senza il velenoso gas di scarico e il rumore del motore.  Questa la filosofia di Terrateck che offre macchine che garantiscono diverse attività: diserbo, raccolta verdure, semina ma anche lavorazione superficiale e zappatura in posizione sdraiata. Più trasporto e movimentazione.

Macchine senza gas di scarico: manuali o in elettrico

agricoltura elettrica
Il Glider 500 della Terrateck in campo dove può svolgere più attività dal trapianto al diserbo

Il catalogo dei francesi di Terrateck è abbastanza ampio e la gran parte delle macchine sono manuali oppure elettriche. Abbiamo conosciuto questo gruppo francese ad Eima e il distributore Nicola Savio ci spiega la filosofia aziendale: “Siamo un’azienda specializzata nella produzione di macchine per l’orticoltura per aziende di medie e piccole dimensioni. Abbiamo sviluppato una serie di attrezzature che vanno dalla semina alla raccolta che sono o manuali o elettriche”. La propulsione elettrica “è stata sviluppata inizialmente in serra dove se hai dei gas di scarico questa diventa una camera a gas“.

Si punta sull’elettrico con macchine polivalenti

Nicola conferma che “ultimamente stiamo ulteriormente ampliando l’offerta in elettrico, si stanno modificando dei trattori porta attrezzi, ad arco ponte non per la lavorazione del suolo ma per la gestione di diserbo e sarchiatura“.

agricoltura elettrica
Nicola Savio a Eima

Il tecnico ci mostra il prototipo di un porta attrezzi che non “richiede l’acquisto di un trattore. E’ di piccole dimensioni, quanto un motocoltivatore, ma può svolgere tutte le funzioni come con un trattore. Si può adattare le sarchiatrice in base al tipo di coltura e di sviluppo”.

Ma non è finita qui: “Si possono agganciare la seminatrice, sarchiatrice di precisione oppure montare lame da diserbo per fare la pulizia interfila. E’ una macchina polivalente

Raccogliere frutta e verdura in elettrico

A Terrateck hanno lanciato la produzione di una macchina per la raccolta dei prodotti della terra: “Non è solo una raccoglitrice ma un coadiutore che permette di fare anche trapianti e diserbo di precisione. In particolare si tratta di macchine pensate per le fragole, gli asparagi e altre varietà“.

agricoltura elettrica
Il Glider 500

La posizione dell’operatore è prona, “una scelta ergonomica per ridurre l’affaticamento del lavoratore che può svolgere più funzioni e con maggiore comodità“.

Batterie al piombo, autonomia per una giornata di lavoro

Sulle batterie l’azienda ha scelto il tradizionale, ovvero  il piombo: “Ma garantiscono un ciclo di lavoro di una giornata intera, senza grandi problemi. Si ricaricano in una notte“. Per la velocità siamo a passo d’uomo e quindi con consumi ridotti. “Abbiamo una plancia con tutti i comandi frontali e i controlli sono a pedale“.

Raccoglitrici per la IV gamma in serre da 5/8mila mq con 5mila euro

Un settore su cui puntano i francesi è la IV gamma ovvero tutte le produzioni in serra di verdure da lavorare post raccolta. “Terrateck si è spesa molto per le raccoglitrici elettriche. L’obiettivo è permettere l’accesso alla quarta gamma con pochi investimenti ma con un prodotto molto efficace e sostenibile dal punto di vista ambientale. Parliamo di serre da 5/8mila metri quadri“.

agricoltura elettrica

Le dimensioni non sono esagerate: “Noi ragioniamo in un’ottica di ottimizzazione degli spazi ossia se me ne serve tanto per girare la macchina allora ne perdo in coltivazione. Volevamo avere macchine agili che potessero girare comodamente“. E dal punto di vista economico? “Con 5mila euro riesco ad entrare sulla quarta gamma, considerando che la dimensione media delle aziende italiane è piccola significa renderle più efficienti e competitive“. La scheda tecnica del Glider 500 polivalente e del Glider 2000.

–  Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome