Home Auto Sei un automobilista elettrico se…hai la partita Iva

Sei un automobilista elettrico se…hai la partita Iva

3
CONDIVIDI
La Smart EQ nel 2019 è stata leader di mercato tra le elettriche: il 78% immatricolata a società.

Sei un automobilista elettrico se…hai la partita Iva. È l’indicazione che esce consultando i dati sulle vendite di auto a emissioni zero nel 2019. La parte del leone la fanno aziende e professionisti, appunto con partita Iva.

Sei un automobilista elettrico se…sei una società

I dati sono stati elaborati nell’ultimo report dell’Anfia. E non lasciano spazio a dubbi: sono soprattutto le società ad acquistare le auto elettriche, anche le più piccole. Tra i tre modelli più venduti in Italia l’anno scorso, solo la Tesla Model 3 è (appena) sotto al 50% di quota di immatricolazioni a società. Per la leader di mercato, la Smart ForTwo, siamo addirittura al 78%, mentre la Renault Zoe è al 72%. Entrambi i modelli hanno molte società di sharing come clienti.

Sei un automobilista elettrico se

I privati, invece, sono ancora piuttosto freddi, spaventati dall’alto prezzo di listino. Mentre le società tendono a valutare il costo complessivo dell’auto in tutta la sua vita, il TCO, sommando l’esborso per l’acquisto ai costi di manutenzione. Ed è in questa seconda fase che l’elettrico recupera nel confronto con le auto tradizionali.

Una spinta ai privati solo dagli incentivi

I dati estrapolati dall’Anfia (tabella sotto) mostrano anche che gli acquisti da privati sono aumentati solo con l’introduzione degli incentivi. Da gennaio 2018 a febbraio 2019 la media mensile di auto ricaricabili vendute (comprese le ibride plug-in) è stata una miseria, appena  141. Mentre nei mesi immediatamente successivi all’entrata in vigore dell’eco-bonus, da marzo a giugno 2019, la media è salita a 525. Per poi scendere negli ultimi 6 mesi (luglio-dicembre) ed assestarsi una media mensile di 357.

Per le auto ricaricabili intestate a società si è passati invece da una media mensile di immatricolazioni di 641 auto da gennaio 2018 a febbraio 2019. Con l’eco-bonus la media mensile nel 2019 è salita a quota 1.171. Insomma, sei un automobilista elettrico se…sei una società. Senza le partite Iva, il mercato sarebbe ancora su cifre irrisorie.

Dove si vende l’elettrico? A Milano e in Trentino Alto Adige

Ma dove si vendono di più le auto ricaricabili con la spina? In testa nel 2019, sommando le elettriche pure e le ibride plug-in, c’è Trento, seguita da Firenze, Roma, Milano e Bolzano. Ma si tratta di dati fortemente influenzati da dove le grandi società di noleggio hanno messo la residenza fiscale. Trovando più conveniente l’imposta provinciale di trascrizione, la IPT.

sei un automobilista elettrico se

Se si estrapola il dato riferito ai soli privati, più attendibile, si scopre che in testa c’è nettamente Milano. Seguita nella top ten da Roma, Bolzano, Trento, Brescia, Bergamo, Verona, Torino, Varese e Bologna. Il Trentino Alto Adige, in rapporto al numero degli abitanti, si conferma comunque il paradiso dell’auto elettrica. Sia per numero di auto vendute, sia per capillarità dei punti di ricarica.

— Leggi anche:nel 2019 vendute 10.556 auto elettriche, regina la Smart. La top ten.

 

 

 

3 COMMENTI

  1. Posso dirvi che ieri, sono stato a vedere la nuova Corsa-e, il venditore l’ho trovato “stranamente” positivo verso elettrico. Comunque prezzo di listino versione intermedia 31.900 – 6000 di ecobonus e 4000 sconto concessionaria. Totale 21900 per un auto che credo sia tra quelle che avranno maggior successo. Sto seriamente pensando di comprarla…vi terrò comunque aggiornati.

  2. Io posso raccontarvi la mia esperienza in Calabria. Da Novembre 2019 sto provando a comprare la mia terza macchina verde dopo una Prius ed una Volt. Incredibile ma vero. Nessuna auto disponibile ne in Renault, ne in Peugeot, Opel, Citroen, Audi, WW. Addirittura Hyundai niente prima di Aprile Maggio. Alla Nissan per avere la Leaf 62 bisogna aspettare aprile. Alla fine dovrò accontentarmi a spendere di meno e prendere quello che non volevo.
    E vista la non professionalità di quasi tutti i concessionari (ignoranti o impreparati) sono costretto a rivolgermi al Noleggio a Lungo termine

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome