Home Senza categoria Scooter WOW! 775. Cercasi esorcista (o assistenza!)

Scooter WOW! 775. Cercasi esorcista (o assistenza!)

17
wow!

Uno scooter WOW! che ha passato più giorni in riparazione che in strada. Che ha avuto quasi più rotture che mesi di vita. Questa la storia di Marco, un nostro lettore. Cerchiamo di capire cosa è successo con l’aiuto proprio dell’azienda italiana.

Alcuni giorni fa ci è arrivata una mail da un nostro lettore. Marco ci raccontava la sua esperienza con uno scooter elettrico che ha comprato a inizio novembre dello scorso anno. Si tratta di un WOW! 775 acquistato dal concessionario Energeko di Roma. Dopo soli 5 giorni, l’8 novembre, la prima grana: un problema di batteria. Soccorso stradale, officina e un’interminabile attesa, quasi due mesi. Marco sale nuovamente in sella al suo scooter il 5 gennaio, ma già il giorno successivo è di nuovo fermo, nelle mani del carro attrezzi. Di nuovo la batteria, di nuovo settimane in officina. Dopo oltre un mese, il 10 febbraio, Marco è di nuovo sul suo scooter e tutto fila liscio. Fino a quando, un paio di mesi dopo, sono i ganci della sella a rompersi.

Il nostro lettore è ormai un affezionato dell’officina, ma questa volta il tutto si risolve in giornata. L’assistenza aggiusta il WOW! in poche ore, ma il giorno successivo una nuova rottura: dopo batteria e ganci sella, questa volta è la trasmissione. Siamo al 12 aprile, dopo una settima, il 20 aprile, Marco ritira il suo scooter. Trascorsi 20 giorni una nuova rottura, sempre la trasmissione.

scooter listino

E ora cosa succede?

Marco ha calcolato che il suo WOW! è stato funzionante per 83 giorni e in officina per 118. Non è la prima volta che capita di sentire di veicoli “sfortunati”. Mezzi che avrebbero bisogno più che di un meccanico di un esorcista. Spesso è semplicemente così e non si trova la ragione. In altri casi i malfunzionamenti sono riconducibili a cause difficili da individuare in assistenza. Comunque sia, questa volta conosceremo l’epilogo della storia, perché avremo l’opportunità di seguire l’evolversi della vicenda.

Abbiamo infatti contattato WOW! chiedendo ragione dell’accaduto. L’azienda era già a conoscenza del problema e aveva già predisposto il ritiro in sede del veicolo, proprio per capire quale sia il problema. Di seguito riportiamo la mail di risposta cha abbiamo ricevuto ieri dall’amministratore delegato di WOW!, Diego Gajani.

Siamo venuti a conoscenza della situazione del signor Marco S. e dei problemi che ha purtroppo avuto con il WOW 775, acquistato a Novembre 2022 presso il concessionario Energeko di Roma, in carico anche dell’assistenza.

Siamo dispiaciuti della circostanza che si è venuta a creare e, come casa madre di WoW! è nostra intenzione voler intervenire per risolvere la situazione nel minor tempo possibile.

Il cliente ha segnalato le problematiche attraverso il concessionario nel quale effettuò l’acquisto.

Ogni qualvolta abbiamo ricevuto una segnalazione dal concessionario attraverso apposito ticket di assistenza, siamo intervenuti col nostro Service per porre rimedio a quanto segnalato, mettendo a disposizione di Energeko sia le competenze tecniche sia i ricambi necessari.

Vi confermiamo inoltre che il signor Marco Serafini ha anche scritto direttamente al nostro Service, il quale ha prontamente dato riscontro alla mail, invitando il cliente a fare riferimento al Concessionario di Roma dove venne effettuato l’acquisto del mezzo, per poter gestire al meglio e nel minor tempo possibile ogni singola problematica.

Modalità prevista dal nostro Service, strutturato per supportare i clienti attraverso la rete di assistenza (concessionari e punti assistenza) distribuita sul territorio nazionale.

Alla luce delle ultime segnalazioni del cliente, nei giorni scorsi era stato deciso di verificare direttamente il veicolo facendo intervenire i nostri tecnici per un risolutivo e definitivo intervento.

In data odierna, giovedì 01 giugno 2023, il WOW 775 è stato ritirato presso il concessionario di Roma per nostre dirette verifiche.

Sarà nostro impegno aggiornare, tramite rete vendita, il cliente sullo stato dei lavori e sui tempi di riconsegna dello scooter, e tramite il nostro ufficio stampa voi della redazione sui medesimi processi.

Dott. Diego Gajani

Amministratore Delegato WoW! S.r.L.

Seguiremo l’evolversi della vicenda e vi terremo aggiornati.

 

– Iscriviti alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube –

Phoenix
Vesper
Apri commenti

17 COMMENTI

  1. Ho un Piaggio One Active da oltre un anno. Se eccettuiamo un fault della batteria a 1600 km, per ora va a meraviglia e sono a 5000. No problemi. Il WOW confesso che non mi ha mai convinto per l’eccessiva giovinezza del produttore e della rete di Assistenza.
    Niu mi piacciono moltissimo ma mia moglie non arrivava a toccare a terra.

  2. Scusatemi ma il Dott. Diego Gajani HA fornito un mezzo sostitutivo al povero Sig. Marco S ?
    Dalla lettera NON si capisce, ma è il minimo sindacale in una simile situazione.

  3. Non ho capito se è una svista o è voluto… prima nelle premesse leggiamo il nome Marco senza riferimenti al cognome… nella risposta della Wow vediamo il nome Marco S., ho pensato per privacy e anche perché a noi che leggiamo non toglie nulla… poi invece leggiamo il nome completo e alla fine pure targa e numero di telaio… la privacy mi rende paranoico e mi fa chiedere se era voluto…

  4. Sono un “fanatico” del garage, come mio padre. Poca acqua. Modello NGT con 2 batterie da 2,1kWh, ruote da 12″ (i successivi sono da 14″). Il mio è stato uno dei primissimi e intervenni in questo sito per la questione dei primi incentivi che non erano riconosciuti a chi aveva un ciclomotore senza EURO. In firma Daniele Casadei Lelli.
    https://www.vaielettrico.it/ecobonus-a-due-ruote-ancma-ci-spiega-un-pasticcio-allitaliana/#comments
    https://www.vaielettrico.it/lecobonus-a-due-ruote-si-perde-nei-computer-del-mise/#comments
    Il mio conc mi ha parlato di alcuni difetti del potenziometro (nella realtà è un sensore Hall) del “gas” ma che dopo la sostituzione dei primi la cosa non è più successa. Il display me l’ha cambiato 3 volte con difetti “sotto il sole” e “sempre colorato da sera”.
    L’ultimo difetto del “potenziometro” è sembrato riguardare un qualche contatto perchè lo faceva girando lo sterzo da una parte. Purtroppo mia moglie adesso ha un po’ di remore (oltre i 615€ per la sostituzione della forcella) anche se capisce che se spegneva lo scooter dalla chiave non si sarebbe insteccata nel muretto, però lo scoter elettrico sembra spento se non dai gas e in quel momento sembra fosse andato in errore e il gas non rispondeva.
    Poi devo dire che al cambio ECU (non ricordo perchè) colloquiai con i cinesi in orari che mi sembrarono assurdi e mi sincronizzarono l’ODO della batteria con quello del sito e quello del CdB…dalla Cina…erano giorni che per fare una domanda al mio gestore ADSL dovevo fare un FAX😁😂🤣

  5. Per curiosità, lo tieni fuori o in garage? Il mio sta dentro, al riparo da tutto anche se andando a lavorare di acquazzoni ne ho presi parecchi. Forse sono stato fortunato però conosco altre 2 persone che lo hanno e finora problemi zero, il concessionario mi ha detto che qualche rogna, per lo più a livello di software lo ha il modello mqi.
    Con altre moto comunque la situazione è quella che ho detto, le ultime che ho avuto sono state Yamaha Xt, Aprilia Pegaso 650, Honda NC 700X ed ora ho una Yamaha MT 07. Tutte andate sempre alla perfezione, l’unica che mi ha fatto dannare è stata l’ Aprilia : ho passato più tempo in officina che in giro, si è rotto di tutto e sono rimasto in mezzo alla strada più di una volta. Alla fine la ho venduta per disperazione ed ho preso l’ Honda, un’altra vita…

  6. Non a caso ho smesso di comprare veicoli italiani da una vita, che siano essi auto o moto. Parliamo di scooter elettrico? Niu da 2 anni, 12000 km, perfetto. Mai e dico mai nulla. Comunque al di là del fiume di belle parole, in casi come questo che si spera siano pochissimi secondo me l’azienda dovrebbe ritirare quel coso guasto e dare allo sfortunato un veicolo nuovo, con tante scuse.

    • Ho NIU NGT da 4 anni (a giugno), ne sono contento ma di grane ne ho avuto parecchie.
      Display cambiato 3 volte, ECU cambiata 1 volta, manopola dell’acceleratore non funzionante 1 volta (a zero lasciava il motore leggermente accelerato), sembrava rimessa a posto con pulizia ma dopo i 2 anni di garanzia a difetto ripresentato mi è stata cambiata (115€). a dicembre 2022 si è ripresentato il difetto e purtroppo mia mogli, volendolo parcheggiare sul marciapiede, credendo che fosse spento (non rispondeva all’acceleratore) appena è salita sul marciapiede, è partito e l’ha “schiantato” nel muretto. attesa di quasi 3 mesi, forcelle sostituite e per sicurezza ancora il sensore Hall della manopola.
      Però, ripeto sono molto contento.

        • /// ogni tanto non mi funziona \\\ Si tratta sempre di problemi SW 😉 Personalmente ho notato che, a volte, mentre si scrive la risposta si perde l’impostazione per rispondere a qualcuno specifico, quindi è meglio controllare all’ultimo momento prima di spedire il commento, se per caso il nome del destinatario è sparito basta richiamarlo con il tasto __Risposta__

          • Come vedi ho sbagliato anch’io e uso il PC e non il callulare. Avevo aperto un’altra pagina e credevo di avere perduto il commento quasi concluso. Tornato indietro, il commento è ricomparso e mi sono ascugato il sudore del non dover riscrivere tutto, ma non ho fatto caso se ci fosse ancora “Ripsondi a Ilario” o il solo “Lascia un commento”, ho spedito e ho fatto lo stesso errore 😞🥴

Rispondi