Home Moto & Scooter Scooter-sharing: 1.300 Askoll Eva per eCooltra

Scooter-sharing: 1.300 Askoll Eva per eCooltra

0
CONDIVIDI

eCooltra si rivolge all’italiana Askoll EVA per potenziare la sua flotta di scooter-sharing elettrico, leader in Europa. Lo ha fatto sapere Askoll Eva. , società attiva anche nella produzione di e-bike. Il nuovo ordine riguarda  1.300 scooter.

Il nuovo ordine, informa l’agenzia Radiocor, rientra nell’ambito dell’accordo quadro sottoscritto tra l’azienda italiana ed eCooltra. Quest’ultima è attiva nel segmento professionale del noleggio a breve e lungo termine, con una flotta circolante di 15.000 scooter (di cui 5.000 elettrici). I mezzi sono distribuiti in 6 nazioni con 24 delegazioni proprie e 100 punti di noleggio in Europa.  L’azienda dispone di flotte di soli mezzi elettrici in grandi città europee come Lisbona, Barcellona, Madrid, Roma e Milano. Il sistema di batterie estraibili dei mezzi Askoll EVA si coniuga perfettamente con il business model free-floating di eCooltra. La ricarica degli scooter avviene sostituendo le batterie in uso con nuove batterie cariche, garantendo la massima efficienza di utilizzo dell’intera flotta su strada. La nuova fornitura va ad aggiungersi ai veicoli Askoll EVA già in dotazione a eCooltra, grazie a precedenti commesse. La flotta elettrica Askoll salirà a circa 2.500 veicoli ed entrerà in esercizio in scooter-sharing a partire dalla fine dell’estate e l’autunno 2018 in alcune delle principali città europee.

Dopo gli scooter-sharing  il moto-sharing

Dopo aver implementato la gamma per gli operatori professionali con gli scooter eSpro, ora puntiamo a diventare protagonisti anche nel segmento moto-sharing” ha dichiarato Giancarlo Oranges, amministratore delegato di Askoll EVA “La dimostrazione di massima fiducia che ci deriva dagli ordini di uno dei principali attori del settore ci permette di proporci con accresciuta determinazione in un mercato in continua espansione”. Alessandro Beaupain, vice presidente di Askoll EVA aggiunge “Guardiamo al futuro, ai giovani, alle prossime generazioni: Askoll EVA è pronta ad affrontare le sfide di una mobilità sempre più complessa. E  vuole essere protagonista del cambiamento dei paradigmi del muoversi di tutti i giorni”. La società vicentina, impegnata da 40 anni nell’innovazione elettrica, si è quotata in Borsa a inizio luglio. Se vuoi leggere la storia dell’azienda clicca qui.