Home Aziende Scame acquista la portoghese Magnum Cap

Scame acquista la portoghese Magnum Cap

0
CONDIVIDI
Stefano Scainelli, AD di Scame Parre, e José Henriques, AD e fondatore di Magnum Cap.

Scame Parre ha finalizzato l’acquisizione dell’85% di Magnum Cap, società portoghese (sede a Aveiro) che produce e distribuisce sistemi di ricarica.

ScameScame: forti sinergie per crescere ancora nel mondo EV

L’accordo firmato da Stefano Scainelli, ad di Scame, azienda produttrice di materiale elettrico di Parre (BG), e da José Henriques, ad di Magnum Cap. Fondata nel 1963, Scame Parre è capofila di un gruppo con 800 dipendenti, distribuiti tra la Val Seriana e gli stabilimenti in Francia, Slovacchia e Cina. Oltre a 14 tra uffici di rappresentanza e filiali in Europa, America Latina, Medio Oriente e Asia, a cui si aggiungono 2 consociate italiane. Nel 2020 il Gruppo Scame ha confermato il trend di crescita degli ultimi anni, con un fatturato consolidato di 106 milioni ed un EBITDA del 15%. L’acquisizione di Magnum Cap  si inquadra nella strategia volta a rafforzare ulteriormente il ruolo nei sistemi e nelle infrastrutture per la ricarica. Spiega Scainelli: “Il valore di questa operazione risiede nelle forti sinergie tra le due realtà in termini di competenze e rispettive offerte di prodotto. Ciò permetterà a Scame di presentarsi sui mercati con un’offerta più che mai completa sia dal punto di vista dell’hardware che della gestione locale dell’infrastruttura di ricarica. Attraverso una piattaforma software dedicata”.

L’ad Scainelli: “Pionieri nella ricarica fin dal 1999”

Scame
La sede di Scame Parre in Val Seriana, provincia di Bergamo.

“Scame Parre S.p.A. – continua Scainelli – fu tra le primissime aziende a credere in un diverso concetto di mobilità. Presentando nel 1999 il primo connettore a livello mondiale specificatamente progettato e realizzato per la ricarica dei veicoli elettrici. L’acquisizione si inserisce dunque in un solco tracciato anni fa e che intendiamo seguire con sempre maggior determinazione negli anni a venire. Così da governare il cambiamento senza subirlo, anticipando le esigenze del mercato grazie alle capacità, in termini di visione e di ricerca e sviluppo, delle due aziende congiunte”.  “Credo fermamente – aggiunge José Henriques – che insieme a Scame Parre S.p.A. stiamo consolidando la leadership e il posizionamento come player mondiale dei sistemi di ricarica per i veicoli elettrici. Forti di una gamma completa di soluzioni all’avanguardia. Scame Parre è la combinazione per sfruttare le tecnologie esistenti aggiungendo la sua conoscenza industriale e la presenza in tutto il mondo”.


Scame Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratis alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

 

 

 

 

 

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome