Home Auto La Formula E nelle strade di Brisighella

La Formula E nelle strade di Brisighella

0
CONDIVIDI

Grande spettacolo a Brisighella. Sabato 5 maggio alle16 e 15 una monoposto M4Electro del Mahindra Racing, guidata da Nick Heidfeld, si esibirà tra le strade del borgo medioevale romagnolo, nell’ambito del Trofeo Bandini.

Ci sarà la Mahindra con Heidfeld al volante

Il Team Principal Dilbagh Gill e il pilota tedesco riceveranno un riconoscimento da parte degli Organizzatori. Il Trofeo Bandini, nato per onorare la memoria di Lorenzo Bandini, ogni anno premia diverse celebrità del mondo della Formula 1 e del Motorsport in generale. La presenza di una Formula E a Brisighella vuole rappresentare un segno di continuità dopo l’evento di Roma del 14 aprile scorso, con il grande successo del Gran Premio lungo le strade dell’Eur. L’ultima gara si è invece svolta sabato scorso a Parigi e non è stata fortunata per il team indiano. Heidfeld è arrivato solo undicesimo, a ridosso della zona punti. Mentre l’altro pilota, Felix Rosenqvist, si è piazzato ottavo, risultato non certo soddisfacente per le ambizioni dello svedese. La pessima performance parigina ha fatto scivolare il team Mahindra al quarto posto tra i costruttori, con 107 punti. In testa alla classifica ci sono i cinesi di Techeetah  (188 punti), seguiti da DS Virgin Racing (133) e Audi Sport (114). Il prossimo Gran Premio di Formula E si svolgerà a Berlino sabato 19 maggio.

Un pilota per molti anni in Formula Uno

Nick Heidfeld (a destra) con il compagno di squadra Rosenqvist

Heidfeld, 41 anni, tedesco di Monchengladbach, ha alle spalle un lungo passato in Formula Uno. Ha corso per diversi team: Mercedes, Sauber, McLaren, Williams, Renault e JordanMahindra & Mahindra è invece una realtà molto importante a livello globale, ancora tutta da scoprire in Europa. E’ operativa anche nei settori nautico, aeronautico, dei mezzi agricoli, dell’innovation technology e degli investimenti immobiliari. Marchio leader in India nella produzione di SUV, ha più di 70 anni di storia e conta oltre 200 mila dipendenti, con 19 miliardi di dollari di fatturato. Detiene il pacchetto di maggioranza di Pininfarina, SsangYong Motor Company e Peugeot Scooters. Nel 2016 ha acquisito i marchi motociclistici BSA e Jawa.