Home Agenda eventi Sabato (30 maggio) a Venezia il varo della topetta elettrica

Sabato (30 maggio) a Venezia il varo della topetta elettrica

1
CONDIVIDI
Topetta Veneziana
La topetta veneziana

La fine del lockdown della nautica a Venezia prende la forma della topetta tradizionale, ma in versione elettrica. Il legno a emissioni zero. Appuntamento sabato 30 maggio per il varo dell’imbarcazione.

L’evento è organizzato da Assonautica Venezia e dal Cantiere “Il Barcarizzo” di Maurizio Agabitini che presentano la topetta costruita dal maestro d’ascia Giovanni da Ponte, vecchia conoscenza di Vaielettrico (qui la sua storia).

La barca elettrica per il rilancio della cantieristica veneziana

Per gli organizzatoro: “Si tratta di un momento importante per il rilancio della cantieristica veneziana dopo il fermo covid- 19 e questa sarà la seconda topetta a raggiungere la Svizzera. A commissionarla il cantiere Dock29, che si è impegnato a promuovere le tradizionali barche in legno di Venezia nel mercato svizzero“. I nostri vicini negli ultimi anni stanno riscoprendo l’interesse per l’artigianato e lo stile elegante e classico dei cantieri veneziani.

Topetta Veneziana
Navigazione in un canale veneziano

Motore Mitek e nuova barca per i diversamente abili

Il giorno del varo sarà installato sulla topetta un motore fuoribordo elettrico della MITEK (leggi qui) e sarà anche l’occasione per dare l’incarico ufficiale al mastro Da Ponte da parte del Comitato promotore della E-Regata, composto da Venice Agenda 2028, Inland Waterways International, Assonautica Venezia, Associazione Motonautica Veneziana, Triumph International Group, Venti di Cultura, di costruire una barca in legno motorizzata elettrica per offrire servizi a persone con disabilità.

Il varo della Topetta a Murano

L’evento, a cui sarà presente, tra gli altri, l‘assessore allo Sviluppo Economico del Territorio Simone Venturini si terrà alle 11 presso il cantiere Barcarizzo in calle san Cipriano (fermata Serenella) a Murano.  I responsabili di  Assonautica Venezia sottolineano: visti i posti limitati per assistere al varo della barca si prega di dare conferma della partecipazione. Si può scrivere a questa mail elenamagro72@gmail.com

LEGGI ANCHE: Salta il Salone di Venezia e l’e-regata dell’Arsenale

1 COMMENTO

  1. Complimenti a Giovanni Parise e ai sui motori. E’ da tempo che seguo l’evoluzione di questi motori elettrici Mitek per la nautica vero vanto dell’imprenditoria Varesina. performanti ed economici quanto basta. Purtroppo non sappiamo quando i nostri responsabili politici, encomiabili a di parole, passeranno ai fatti. Il sottoscritto in qualità di presidente dell’Ass. Sarisc di Gavirate è da mesi che attende una risposta per la posa, a nostre spese, di paline di ricarica su alcuni pontili del nostro incomparabile ma morente lago.
    Da anziano ” lafghee” ti dico: avanti Giovanni ce la faremo.

Comments are closed.