Home Retrofit Ruote da Sogno, un cuore elettrico alla Multipla del ’63

Ruote da Sogno, un cuore elettrico alla Multipla del ’63

0
CONDIVIDI
Ruote da Sogno
La Fiat 600 Multipla del 1963 riconvertire all'elettrico da Ruote da sogno.

Ruote da sogno presenta unFiat 600 Multipla del 1963, riconvertita integralmente in elettrico. In mostra da giovedì 24 ottobre ad “Auto e Moto d’Epoca”, Fiera di Padova 

Ruote da sogno: autonomia di 150 km

L’auto è stata riconvertita per garantire l’eco-sostenibilità, rispettando il più possibile l’originalità estetica e meccanica. Mantenendo inalterati gli organi di trasmissione. L’azienda di Reggio Emilia (qui il sito) dichiara un’autonomia di oltre 150 km,  “scalabile fino a 400km con batterie più performanti“. Nello stand di Ruote da Sogno, oltre alla 600 Multipla-e, si potra’ ammirare anche una grintosa Fiat 500-e (ex allestimento 695 Giannini).

Ruote da sogno
Un altro dettaglio della 600 Multipla del ’63 convertita da Ruote da sogno

Con questa novità, Ruote da Sogno intende aprire una nuova fase nella mobilità ecosostenibile per le auto d’epoca. E annuncia di  “proporsi al mercato come un operatore in grado di offrire la riconversione in elettrico di qualsiasi veicolo storico. Ma anche di disporre di una gamma di auto d’epoca già riconvertite con ridottissimi tempi di consegna“.

Icone Fiat in elettrico: uno sport nazionale

La conversione all’elettrico delle vecchie icone targate Fiat è diventato ormai uno sport nazionale. Che vede impegnati sia singoli appassionati, sia aziende che operano per conto di clienti. Tra queste in prima fila c’è Lapo Elkann, con il suo Garage Italia, che ha già riconvertito una Fiat 1100 “Musone” del 1937 (qui i dettagli), una 600 Multipla, una 500 Jolly (leggi qui) e una Panda 4×4 (qui l’articolo).

Fiat 1100 - Ruote da sogno
La Fiat 1100 “Musone” del 1937 messa in elettrico da Garage Italia.

“Ci rendiamo conto che le persone ancora oggi adorano alcune auto storiche, che sarebbero però difficilmente guidabili. Abbiamo quindi voluto rendere fruibili le macchine che continuano ad emozionare intere generazioni. Con la qualità, lo stile e la filosofia che contraddistingue Garage Italia”, ha spiegato Carlo Borromeo, Direttore Centro Stile Garage Italia. Che opera in questo settore con la divisione Icon-e.