Home Nautica RS21, la barca a vela leggera ed elettrica

RS21, la barca a vela leggera ed elettrica

0
CONDIVIDI

Sportiva, leggera e soprattutto anche in versione ad emissioni zero. Stiamo parlando della nuova barca a vela RS21, monotipo a chiglia del cantiere inglese RS Sailing e distribuita in Italia da Boattech di Aldo Rinaldi.

La nuova creatura del cantiere inglese punta sulla sostenibilità ambientale e la competitività. Non a caso è stata presentata nei giorni scorsi alla Compagnia della Vela di Venezia con testimonial Margherita Porro, campionessa mondiale giovanile con Sofia Leoni, classe 29er, nel 2017.

“Quando Aldo Rinaldi ci ha contattato per proporci di presentare per la prima volta ufficialmente in Italia l’RS21 qui a Venezia, una barca costruita con processi produttivi eco sostenibili, che fa uso di resine ecologiche e alimentata da un motore elettrico, abbiamo accolto con piacere la sua richiesta – parole di Pier Vettor Grimani, presidente della Compagnia della Vela – Siamo seriamente impegnati sul fronte della sostenibilità ambientale e la difesa del mare“. Il motore elettrico è un elemento indispensabile di questa strategia green.

Un motore Torqeedo

Sulla motorizzazione abbiamo sentito l’importatore italiano Angelo Rinaldi: “L’imbarcazione offre come optional la possibilità di installare un motore elettrico Torqeedo. Il piede del motore si solleva e scompare nello scafo durante la navigazione a vela eliminando l’attrito dell’elica. Ha una potenza corrispondente ad un 3 HP tradizionale ed è alimentato da una leggera batteria al litio posizionata nel gavone di prua, dove è prevista la possibilità di aggiungere l’alloggiamento di una seconda batteria, se si vuole aumentare l’autonomia”. E a proposito di batteria Rinaldi sottolinea: “E’ facilmente asportabile per le operazioni di ricarica e garantisce di navigare per 10 miglia marine con un consumo di energia equivalente a 40 grammi di benzina“.

Controllo elettronico

L’ansia di ricarica si vive anche in mare, per questo sottolinea Rinaldi: “La console di comando del motore elettrico è dotata di un display che fornisce tutte le informazioni sullo stato di carica della batteria e sulla autonomia di percorrenza residua – spiega Rinaldi -.Una piccola leva di comando consente una facile e precisa regolazione della velocità e l’inserimento della marcia avanti o indietro. La scelta del motore elettrico Torqeedo rientra in un più ampio programma di ecosostenibilità introdotto da RS Sailing che sta ricercando le migliori soluzioni possibili nell’utilizzo di materiali ecologici e riciclabili sia per la produzione che per gli imballaggi”.