Home Sharing Roma in Cityscoot a 29 centesimi al minuto

Roma in Cityscoot a 29 centesimi al minuto

0
CONDIVIDI
Cityscoot Roma
Un Cityscoot davanti all'Altare della Patria.

 

Roma in Cityscoot. A spasso per la capitale, come Nanni Moretti nel mitico film “Caro Diario”. Ma qui si viaggia in elettrico, noleggiando con una semplice app.

1- Quanto costa: 29 centesimi al minuto

Cityscoot
La scooter di Cityscoot

Il costo è di 29 centesimi al minuto. In alternativa è possibile acquistare il pacchetto CityRider: 100 minuti a un costo complessivo di 22 €. Per i clienti abituali, inoltre, Cityscoot prevede un programma fedeltà che consente di accumulare minuti gratuiti,  accreditati tramite l’app dal mese successivo. Il servizio è solo per maggiorenni. Non richiede abbonamento e permette di pagare solo i minuti di utilizzo effettivo. Il prezzo comprende l’assicurazione, stipulata con Allianz, sia per i danni subiti che per quelli involontariamente causati a persone e cose.

2- Che scooter è: Govecs che arriva ai 45 km/h

Govecs
Lo scooter è fornito dalla tedesca Govecs

Gli scooter sono forniti da Govecs, un’azienda di Monaco di Baviera (qui il sito) che costruisce mezzi elettrici ormai da dieci anni (altre info sul nostro Listino facile).  La velocità massima è di 45 km all’ora. Ovviamente a zero emissioni e zero rumore. Come già sperimentato a Milano, Cityscoot offrirà agli utenti meno esperti una lezione di guida gratuita con istruttori qualificati, per fornire maggiore padronanza del mezzo. Il superamento della prova è un vero e proprio “esame di idoneità” alla guida. E condizione essenziale per utilizzare Cityscoot a Roma se, in fase di registrazione, si dichiara di non essere esperti.

3- Come si usa: non servono chiavi

Non servono chiavi, carte di credito o terminali di ricarica. È sufficiente scaricare l’applicazione Cityscoot sul proprio smartphone, Android o iPhone, e usarla per localizzare lo scooter disponibile più vicino. Verificare poi la situazione della batteria e prenotarlo gratuitamente per 10 minuti, così da avere il tempo di raggiungerlo. Per sbloccarlo l’utente può utilizzare la app o il display dello scooter, inserendo il codice a 4 cifre ricevuto alla conferma di prenotazione. E avviare così il noleggio.

4- Quando e dove si può utilizzare

Virginia Raggi
La sindaca Virginia Raggi alla presentazione di Cityscoot Roma.

Contraddistinti dal caratteristico colore bianco e azzurri, i Cityscoot sono disponibili per il noleggio 7 giorni a settimana, 24 ore su 24, in tutta la “Zona Cityscoot”. I mezzi saranno utilizzabili anche al di fuori di quest’area, purché vengano riportati al suo interno al termine del noleggio. E parcheggiati nelle aree di parcheggio per i veicoli a due ruote.

5- E se la batteria si scarica?

Non è il cliente a doversi preoccupare di ricaricare. Se la batteria si scarica, è sufficiente lasciare lo scooter in un’area di parcheggio e il team di Cityscoot interverrà per ricaricare. Ma è ovvio che è consigliabile avere ben presente quanta strada intendiamo fare e  quanta autonomia residua ci segnala il display dello scooter.

 

— Altre info sui profili social di Cityscoot a Roma: FacebookTwitter Instagram