Home Agenda eventi Robot nei campi, convegno a Bologna (28 giugno)

Robot nei campi, convegno a Bologna (28 giugno)

0
CONDIVIDI
agricoltura elettrica

Più robot, meno contadini ma anche meno macchine inquinanti e sprechi di energia. Questo il futuro agricolo del pianeta se mantengono le promesse la transizione digitale ed ecologica. 

Il tema dell’agricoltura digitale e sostenibile è al centro del convegno Le nuove sfide dell’agricoltura: formazione e tecnologie digitali – appuntamento a martedì 28 giugno, dalle 9 alle 18, nella Sala 20 Maggio 2012 (Viale della Fiera 8 – Terza Torre – Bologna) – dedicato a precision farming, robotica e nuovi materiali.

Il convegno sarà aperto da Valtiero Mazzotti, direttore generale assessorato agricoltura Regione Emilia-Romagna: Pietro Piccarolo, presidente unione accademie per le scienze agrarie, Rosalba Lanciotti, direttrice dipartimento di scienze e tecnologie agro-alimentari Università di Bologna e  Alessio Mammi, assessore all’Agricoltura Regione Emilia-Romagna.

Video: robot in campo

YouTube player

Le conclusioni a cura di Giorgio Cantelli Forti, presidente accademia nazionale di Agricoltura e da Giovanni Molari, rettore Università di Bologna.

L’evento, organizzato in collaborazione tra l’Accademia Nazionale di Agricoltura, l’Assessorato Agricoltura, Caccia e Pesca della Regione Emilia-Romagna e l’Unione Accademie per le Scienze Agrarie, è inserito nell’ambito del ciclo di iniziative formative per tecnici e agricoltori.

LEGGI ANCHE: Fieragricola di Verona, Vaielettrico presenta l’e-agricoltura

Il convegno in due sessioni

10 alle 13 – “Nuovi approcci formativi per la conoscenza e la diffusione delle tecnologie digitali nell’agricoltura di precisione sostenibile”.
15 alle 18 – “Agricoltura 4.0: precision farming, robotica e nuovi materiali”.

Come partecipare

La partecipazione al convegno, sia in presenza che da remoto, con iscrizione al link.

— Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it  

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome