Home Moto & Scooter RMK E2, la prima moto con il motore nel cerchione

RMK E2, la prima moto con il motore nel cerchione

0
CONDIVIDI

RMK E2 realizza una promessa: il motore nel cerchione della ruota posteriore. Un’anteprima assoluta a livello mondiale. Nonostante l’inedita collocazione il propulsore eroga ben 50 kW (67 cv) di potenza e 320 Nm di coppia.

Se ne parla da tempo eppure molti credevano che sarebbe rimasta soltanto un sogno su carta, o al massimo un prototipo da esporre alle fiere di genere. Invece la moto finlandese RMK E2 è realtà. Si tratta di una due ruote completamente elettrica con la fantascientifica soluzione della ruota posteriore che ruota su se stessa. Il motore è nascosto all’interno del cerchio della ruota posteriore. I più fortunati l’hanno potuta vedere al MP19 Motorcycle show di Helsinki.

RMK ha portato a termine infatti la produzione del primo prototipo funzionante della E2. La moto esiste davvero tanto che sul sito aziendale è ufficialmente in pre-order, previo versamento di 2.000 euro.

RMK fa il pieno di batterie

La moto presenta misure importanti: un passo di 1.600 millimetri, come quello di una BMW K1600 GT, e un peso di oltre 200 kg. Ma ciò non le impedirà, dicono i costruttori, di essere agile e maneggevole grazie al baricentro basso e all’assenza di parti rotanti longitudinali. L’altro problema, il cambio ruota, è stato risolto ancorando la parte interna del cerchio con lo statore al telaio, mentre quella esterna con rotore magnetico è solidale al pneumatico ed estraibile. In questo modo, è possibile sostituire la ruota senza particolari difficoltà.

Stando a quanto riportato dalla RMK, la E2 monterebbe il pacco batterie per motocicli più grande presente sul mercato. Il dato esatto non è stato diffuso, ma potrebbe avere una capacità di 23-25 kWh.  In questo modo l’autonomia garantita è di circa 300 km, che possono scendere a 200, in base allo stile di guida del motociclista.

Per intenderci: la versione elettrica di Harley Davidson, cioè la LiveWire, si presenta con una autonomia dichiarata di 177 chilometri. E anche sul prezzo la finlandese RMK E2 promette di essere competitiva: 25 mila euro, contro i 34.000 dell’americana di Millwaukee e i 25-28 mila delle varie versione dell’italiana Energica.

Come funziona la ruota-motore

Sono tante le moto che hanno il cosiddetto hub motor nel mozzo posteriore, ma RMK è andata oltre, prendendo spunto dalla fantascienza, con la ruota che è essa stessa il motore, con il sistema di avvolgimenti e magneti nascosti nel cerchio.

La ruota-motore è alimentata dai classici cavi arancione ad alta potenza, che in genere vengono accuratamente nascosti mentre qui sono esibiti come un fregio.

Queste soluzioni hanno permesso a RMK di evitare tutta la meccanica di trasferimento del moto, catena o cinghia che sia.  Oltre a liberare lo spazio normalmente occupato dal motore centrale. 

Così ha potuto aggiungere più celle al litio, le Samsung  18650 per la precisione, al pacco batteria per un’autonomia dichiarata tra le migliori nelle moto elettriche.

Ma quanto ci costa?

Partendo dall’essenziale manubrio, la leva destra gestisce il freno anteriore, mentre quella sinistra la frenata rigenerativa della ruota-motore posteriore. Quest’ultima non è dotata di freno proprio per la rigenerazione in frenata. La posizione di guida può variare a seconda delle esigenze: una posizione rilassata sulle pedane anteriori, e una sportiva estraendo le pedane del passeggero più arretrate. 

La strumentazione non è sul manubrio ma è integrata nel serbatoio. E il grande schermo digitale è personalizzabile nelle sue funzionalità.

Il costo finale, come detto, parte da 25.000 euro spicciolo più o spicciolo meno. Per chi fosse interessato è ancora possibile versare la caparra di 2.000 euro, per poi saldare l’intera cifra alla consegna, ovvero altri 23.000 euro. Le prime consegne sono previste per l’estate, ammesso che proceda secondo i piani la messa a punto e l’avvio della produzione di serie. Una bella sfida per un veicolo così innovativo e complesso. La produzione sarà tutta in Finlandia e sarà artigianale.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome