Home Agenda eventi Rivoluzione elettrica in agricoltura con le macchine solari e i robot. A...

Rivoluzione elettrica in agricoltura con le macchine solari e i robot. A Fieragricola (4 marzo)

1
CONDIVIDI
fieragricola slide

Una rivoluzione elettrica nei  campi e nelle aziende agricole italiane che iniziano a popolarsi di trattori e macchine da lavoro elettrici, ma anche robot a guida autonoma spesso alimentati da pannelli fotovoltaici e spinti solo dall’energia solare. Una meccanizzazione silenziosa, il motore si sente poco, pulita, emissioni locali pari a zero e riduzione di quelle globali, e più rispettosa del benessere del lavoratore grazie alle minori vibrazioni.

Macchine che fanno bene anche alla terra e ai suoi frutti: sono meno pesanti e così riducono il compattamento del suolo; permettono alternative alla chimica grazie alla meccanizzazione di attività economicamente insostenibili se svolte manualmente.

Convegno il 4 marzo a Fieragricola

Un mondo che sta mettendo radici e che sarà rappresentato a Fieragricola di Verona – dal 2 al 5 marzo nella fiera della città veneta – nel convegno organizzato da Vaielettrico: “La rivoluzione elettrica in agricoltura“ che si terrà venerdì 4 marzo dalle 15,30 alle 18 nella sala dell’area Forum Energy, Padiglione 12. Un evento diviso in due panel, coordinati da Andrea Prandi, cofondatore di Vaielettrico, e dal giornalista Gian Basilio Nieddu.

Il convegno vuole rappresentare l’offerta presente sul mercato di macchine e robot elettrici, lo stato dell’arte della ricerca scientifica grazie alla presentazione dei progetti del Politecnico di Torino (leggi qui) e dell’Università di Bologna (leggi qui), l’importanza delle fonti rinnovabili per mettere in campo veicoli a emissioni zero attraverso la testimonianza di imprese del settore (leggi qui).

E sarà dato spazio agli agricoltori, gli imprenditori agricoli italiani con due esperienze: quella di Coprob (Cooperativa Produttori Bieticoli di Bologna) nel bolognese (leggi qui) e quella dei Consorzi Agrari Italiani che stanno seminando e diserbando i terreni con l’aiuto dei robot (leggi qui). Il futuro già in campo.

YouTube player

I relatori del primo panel

Nel primo panel si conosceranno queste esperienze agro-robotiche con le relazioni: L’esperienza dei bieticoltori con il robot solare-elettrico di Giovanni Campagna (Coprob – Cooperativa Produttori Bieticoli, Bologna) e Robot e agricoltori uniti nel diserbo di Serena Selvetti (CAI- Consorzi Agrari D’ Italia).

Si conoscerà anche un’esperienza di ricerca dell’università di Bologna con la relazione Il frutteto elettrico per la frutticoltura 4.0 del docente universitario Luca Corelli Grappadelli (Unibo – Bologna) che punta oltre all’adozione di veicoli elettrici alla riduzione dei consumi di acqua e alla produzione di energia da fonti rinnovabili nell’azienda agricola. In questa direzione anche la relazione Agricoltura e fotovoltaico, la sinergia perfetta di Michele Appendino, fondatore e amministratore delegato di Solar Ventures, Milano.

I relatori del secondo panel

Il secondo panel Costruttori macchine elettrificate (elettriche/ibride) è dedicato ai prodotti, il mercato, i benefici e gli ostacoli dell’elettrificazione. Si inizia da un elemento fondamentale e vitale per la filiera: le batterie. Con un produttore italiano che lavora con il settore agricolo: Marco Righi, CEO & Founder di Flash Battery, con stabilimento a Sant’Ilario d’Enza in provincia di Reggio Emilia, che presenterà la relazione: Le batterie per le macchine agricole.

YouTube player

Rispetto all’automotive l’agricoltura elettrica presenta una vasta gamma di veicoli molto diversi tra loro. La Merlo Spa rappresenta diversi di questi segmenti e offre sul mercato più prodotti che farà conoscere l’ingegnere Ezio Viglietti, responsabile sviluppo macchine elettriche del Gruppo che parlerà di “Mezzi da lavoro elettrici per l’agricoltura”. Il veicolo simbolo dell’agricoltura è il trattore, nell’elettrico c’è tanto da fare in questa direzione.

In Italia ci sono i trattorini della Del Morino che li ha venduti al Comune di Parigi, c’è domanda in nord Europa e ora si stanno affermando in Italia. Ne parla il titolare Andrea Del Morino nella relazione Trattorini elettrici, eppur si muovono e lavorano.

YouTube player

La costruzione di un sistema di propulsione elettrico ha necessità di progettazione e connessione tra i diversi elementi. Tema al centro della relazione System engineer per la propulsione elettrica dei mezzi agricoli a cura di Paolo Patroncini, 4e-consulting srl, Ferrara.

Rivoluzione elettrica anche nella cura del verde

C’è tanto lavoro nei campi, ma pure nei giardini e nei parchi dove sono sempre di più le macchine elettriche e i robot destinati alla cura del verde. Un’esperienza interessante è quella offerta da Roberto Peruzzo, Amministratore della Peruzzo Srl, la sua relazione si intitola Cura del verde con i robot elettrici, che vende  in tutto il mondo. E si ampliano gli orizzonti: dai giardini ai vigneti e fino ai campi fotovoltaici. I robot sono anche in vigneto dove grazie all’agricoltura di precisione e all’analisi dei big data permettono di risparmiare sui trattamenti fitosanitari.

YouTube player

Un’esperienza, con l’uso sinergico dei droni, presente nel progetto guidato dal docente universitario Giuseppe Quaglia, del DIMEAS – Politecnico di Torino con la sua relazione su Agri.q: il robot solare in vigneto. Finale internazionale con l’intervento a cura di Pek Automotive (leggi qui) dalla Slovenia con il Ceo Mikhail Kostkin che presenta Slopehelper: trattore e robot, autonomo ed elettrico.

YouTube player

—> Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Splendida opportunità per cambiare …finalmente … Grazie per il lavoro svolto da Vaielettrico.Il convegno sarà molto utile. Noi siamo molto al discorso delle batterie.
    In bocca al lupo

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome