Home Auto Rimac, la supercar inizia a svelarsi

Rimac, la supercar inizia a svelarsi

0
CONDIVIDI

La  Rimac fa trapelare un’altra anticipazione della supercar che verrà svelata al Salone di Ginevra, nella seconda settimana di marzo. E’ un’immagine in penombra, che si aggiunge a un altro tassello svelato a dicembre, un laterale.

“Regole? No, cambiamo il gioco”

Un’immagine della Rimac Concept One: a Ginevra verrà presentato un modello ancora più potente

Non sono stati forniti dati tecnici, ma solo un motto che sembra una sfida ai marchi storici dell’auto di grandi prestazioni, Ferrari in testa: “Perché giocare secondo le regole quando puoi cambiare il gioco?“.  L’azienda croata fa capo a Mate Rimac, un visionario della mobilità elettrica che sembra tenere i piedi ben piantati per terra. Oltre a produrre questo bolide da un milione di euro, ha saputo conquistarsi una solida fama nella progettazione dei pacchi-batterie per motori prestazionali, che fornirà alle prossime supercar elettriche di Aston Martin e Koenigsegg. 

Mate Rimac

Convincendo anche un importante gruppo industriale cinese ad investire 31 milioni di euro nell’azienda croata, oltre a stringere una partnership tecnica. E’ chiaro che il rivale di riferimento per la Rimac sarà la futura Tesla Roadster, capace di raggiungere una velocità massima di 400 all’ora e di accelerare da 0 a 100 in un secondo e 9. Quel che si sa della Rimac lo anticipammo a dicembre (guarda l’articolo ): il powertrain, infatti, dovrebbe essere tutto nuovo e considerando che i 1.384 CV e 1.800 Nm della Concept S – l’ultima evoluzione dell’unico esemplare prodotto dalla Casa croata, la Concept One – sono di per sé numeri già da record per un’elettrica. Che Rimac riesca o meno a sfidare la fisica e provare ad abbassare l’incredibile 1,9” in accelerazione 0-100 km/h promesso da Elon Musk per la nuova Roadster, è tutto da scoprire. Qualcosa ci dice che ci proverà sul serio. Considerando che la Concept One arriva già a 2,6 secondi, tutto è possibile.