Home Bici RiDe, il nuovo monopattino elettrico made in Italy

RiDe, il nuovo monopattino elettrico made in Italy

0
CONDIVIDI

RiDE: ecco un monopattino elettrico italiano, powered by GBoard, acquistabile on line. Con un’operazione di crowdfunding sulla piattaforma 200crowd.com

RiDE, con ruota grande e batteria portatile

Dopo i mesi del lockdown, è ripartita l’attività di Smart Mobility, la start up che nel 2019  ha sviluppato il marchio RiDE. Dando vita al servizio di sharing ibrido alimentato dall’innovativa RiDERBANK, già presente a Parma e presto attiva a Civitavecchia e a Genova. E ora, in collaborazione con GBoard, sta per lanciare sul mercato il monopattino elettrico made in Italy  in due versioni. Si tratta dell’ ER16 – a ruota grande (16 pollici) e con batteria portatile, e  del RiDERBANK 2.0, più potente.

RiDE
Lo staff della start-up italiana che produce il nuovo monopattino.

I produttori assicurano che “a differenza di molti prodotti oggi esistenti sul mercato, si tratta di un monopattino particolarmente sicuro. Grazie alla ruota grande, la pedana comoda e a diversi altri particolari tecnici”. È possibile fin da ora preordinare il monopattino attraverso lo store online https://shop.rideapp.euLa consegna dei primi monopattini avverrà durante il mese di settembre.

In giro troppi monopattini pericolosi

Lo scorso anno la crescita della startup si è sviluppata grazie a LVenture Group, che ha supportato la fase zero dell’azienda con il suo programma di accelerazione LUISS EnLabs. È seguito l’ingresso di IREN. Il lancio del nuovo prodotto viene anticipato ora da una operazione di crowdfunding coordinata dalla piattaforma 200Crowd. RiDE è diventata nel frattempo parte di Le Village, hub di innovazione di Crédit Agricole (con sede sia a Milano sia a Parma).RiDE “Quello dei monopattini elettrici è un mercato con tantissimi players. Questoanche grazie alla nuova regolamentazione introdotta nel Codice della strada e all’ulteriore richiesta stimolata dal bonus mobilità introdotto dal Governo”, sottolinea Andrea Crociani, cofondatore di RiDE. “L’utente medio che usa il monopattino ha tra i 15 e i 45 anni. Ad oggi però i modelli disponibili sembrano giocattoli, di tendenza ma pericolosi e con alcune evidenti criticità. Prodotti tutti uguali, senza carattere distintivo; poca sicurezza, scarsa stabilità del mezzo ed evidente inadeguatezza per le nostre strade. RiDE propone un monopattino sicuro e di alta qualità”.

 

— Clicca qui per consultare il nostro Listino Facile dei monopattini elettrici