Home Alla ricarica Ricaricare a Milano, eppur qualcosa si muove…

Ricaricare a Milano, eppur qualcosa si muove…

4
CONDIVIDI
ricaricare a Milano

Ricaricare a Milano? Chi ricorda i nostri articoli sul “milanese imbruttito” (leggi), può ora constatare che la nostra reiterata denuncia qualche risultato l’ha prodotto. E la segnaletica della colonnina di Piazzale Bacone è stata rifatta e adeguata. Niente più ambiguità sulla destinazione degli stalli, dedicati esclusivamente alla ricarica di auto elettriche. Come si può vedere dalla foto qui sotto, oggi entrambe le postazioni sono libere, in attesa di un automobilista elettrico.

Il lieto fine del sequel di Piazzale Bacone

ricaricare a Milano
Colore verde e doppio simbolo per risolvere definitivamente ogni discussione sugli stalli riservati per la colonnina Enel X di Piazzale Bacone, a Milano. Come aveva chiesto Vaielettrico in gennaio.

La foto ci arriva da Andrea Malan, un collega giornalista che lavora per Automotive News Europe e scrive sul blog Milleruote. Prese a cuore la vicenda nel gennio scorso, quando pubblicammo il sequel del “milanese imbruttito”, mostrando giorno gli stalli occupati da auto termiche (alcune per 48 ore di fila) senza che nessuno intervenisse a rimuoverle o almeno a multarle. Già in quell’occasione Andrea contribuì a monitorare  la situazione della sfortunata colonnina milanese di Enel X per le settimane successive.

Com’è strano ricaricare a Milano

E proprio a lui una pattugia di “ghisa” disse che la segnaletica era ambigua e quindi ogni intervento sarebbe stato contestabile. Ma gli fu promesso che la questione era già all’attenzione dell’Ammministrazione milanese e che presto le indicazioni sarebbero state più chiare. Tale era la confusione, allora,  che si arrivò fino al punto documentato da questa foto scattata il 22 gennaio scoso.

Ora la questione è risolta. Ma….

Lo stesso collega, però, ci manda una seconda istantanea, scattata poco ieri distante, in Viale Abruzzi, dove da circa due mesi è stata installata una colonnina, sempre in AC da 22 kW, di Plenitude Be Charge (gruppo Eni). Eccola:

ricaricare a Milano
Com’ è strano ricaricare a Milano: una colonnina, due prese, un solo stallo ma in coabitazione con i residenti.

Qui le buone pratiche sono state nuovamente ignorate. Le prese sono due. Ma a quella a sinistra della colonnina (occupata dalla Smart scura) non corrisponde uno stallo riservato come si evince dal colore blu della segnaletica orizzontale (sosta a pagamento). Quella a destra, dove è parcheggiata l’auto rossa, fruisce sì dello stallo riservato, ma è delimitato da strisce di colore giallo.

Quelle che a Milano indicano i posti auto riservati ai residenti. Insomma, l’equivoco cambia location, pronto a ricominciare da capo.

– Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it –

 

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Secondo me il simbolo in giallo della segnaletica orizzontale ricorda troppo quello della riserva di carburante delle auto termiche 🙁

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome