Home Nautica Ricarica nei porti: accordo Assomarinas e Aqua superPower

Ricarica nei porti: accordo Assomarinas e Aqua superPower

0
Nautica elettrica
La stazione di ricarica Aqua Superpower

Anche i diportisti vogliono caricare veloce. Oggi in mare e nei laghi le stazioni di ricarica sono abbastanza rare, ma cresce l’interesse. L’ultima notizia è l’accordo tra l’associazione Italiana Porti Turistici (Assomarinas) e l’operatore Aqua superPower.

Dalla Costa Azzurra ai Marina italiani

L’operatore specializzato in ricariche Aqua ha iniziato l’infrastrutturazione in Costa Azzurra, poi una stazione a Venezia, nei laghi del nord, in collaborazione con la rete Marinedi e ora questo importante accordo.

Nautica elettrica
Un caribatteria aqua superpower fast

Più nel dettaglio in un comunicato si legge. “Attraverso la partnership, Aqua superPower fornirà e installerà le sue stazioni di ricarica marinizzate ad alta potenza senza alcun costo per l’operatore del sito, creando un’infrastruttura per imbarcazioni elettriche e corridoi di ricarica lungo tutta la costa italiana“.

In un intervista con Vaielettrico del 2018 (leggi) Roberto Perocchio, presidente di Assomarinas, ci aveva detto: “Il futuro è delle barche elettriche”. Ora conferma: “I porti turistici devono essere preparati alle nuove esigenze dei diportisti elettrici e devono fornire una rete affidabile di stazioni di ricarica rapida per rendere le nuove tecnologie di propulsione elettrica più praticabili e piacevoli, a beneficio dell’intera industria nautica globale“.

Una rete che conta più di 90 porti turisti associati

Vediamo l’insediamento di Assomarinas che opera dal 1972 e conta più di 90  porti turistici associati e la partnership con Aqua superPower “supporterà i membri nel raggiungimento dei loro obiettivi di sostenibilità e decarbonizzazione.

Alex Bamberg Ceo di Aqua (a sx) e Roberto Perocchio di AssoMarinas

Alex Bamberg, CEO di Aqua superPower: “L’accesso ad un’infrastruttura di ricarica che offra un’esperienza plug & charge affidabile, offrendo funzionalità come la visibilità dei punti di ricarica, è essenziale per i proprietari di barche se vogliono sviluppare la fiducia necessaria per allontanarsi dai combustibili fossili“.

Questo il modello di business di Aqua: “Costruire, possedere e gestire la rete di stazioni di ricarica ad alta potenza e quindi gestire queste risorse da remoto”.  Più nel dettaglio: “Una soluzione chiavi in mano completamente finanziata.  Ciò include tutto, dall’aggiornamento delle connessioni alla rete fino all’assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, all’hardware, al software internamente sviluppato da Aqua, che guida i sistemi di pagamento, l’assistenza clienti, la gestione delle sessioni di ricarica, la manutenzione e i servizi connessi unici tra il cloud Aqua, la stazione di ricarica e l’imbarcazione stessa”.

– Iscriviti a Newsletter e canaleYouTube di Vaielettrico –

Vesper
Apri commenti

Rispondi