Home Alla ricarica Ricarica in pillole/Atlante in Ressolar, Shell in Volta, E-GAP a Brescia

Ricarica in pillole/Atlante in Ressolar, Shell in Volta, E-GAP a Brescia

2
CONDIVIDI

In Italia e nel resto del mondo si moltiplicano le iniziative per migliorare l’esperienza di ricarica per gli automobilisti elettrici. Atlante compra Ressolar e Shell la rete di ricarica Volta negli Usa. EGAP sbarca a Brescia con la sua ricarica on demand e infine anche la Germania, con Electron, sperimenta la ricarica wireless in movimento.

Atlante, Gruppo NHOA (NHOA.PA, già Engie EPS), annuncia l’acquisizione del ramo d’azienda relativo alla mobilità elettrica dell’italiana Ressolar Srl. La società, con sede a Bergamo, fin dal 2006 realizza impianti per la produzione di energia pulita (fotovoltaici, idroelettrici e geotermici) e da alcuni anni ha iniziato lo sviluppo di una rete di stazioni di ricarica per veicoli elettrici, che ora confluirà nella rete Atlante, e una soluzione software ad essa dedicata.

Attraverso l’acquisizione, Atlante ottiene nuovi punti di ricarica situati principalmente nelle provincie di Bergamo, Brescia e Milano, in prossimità dell’autostrada A4, uno dei più importanti assi logistici italiani. Atlante trasformerà la rete acquisita con punti di ricarica rapida e ultra-rapida, accelerando ulteriormente lo sviluppo dell’infrastruttura nel Nord Italia.

Ricarica on demand, E-GAP arriva a Brescia

Intato E-GAPil primo servizio di ricarica rapida urbana, mobile e on-demand in Europa, arriva a Brescia. Dal 25 gennaio, infatti, una flotta di van 100% green potrà raggiungere i veicoli elettrici del comune lombardo e ricaricarli anche in assenza del guidatore. Il servizio, già disponibile a Milano, Roma, Bologna e Torino, è prenotabile tramite un’apposita app.

ricarica

La Lombardia è la seconda regione, dietro solo al Trentino-Alto Adige, per immatricolazioni annuali di veicoli elettrici con 8.223 auto immatricolate nel 2022 e una percentuale del 16,7% del mercato full electric nazionale (fonte Motus-E). Secondo i dati Aci, a Brescia nel 2021 le auto elettriche circolanti sono più che raddoppiate rispetto al 2020 e cresciute di sei volte rispetto al 2019 mentre secondo Anfia, nei primi sei mesi dello stesso anno, il 32,1% delle auto vendute in città aveva un’alimentazione elettrica totale o parziale (ibrida).

Come programmato nel piano industriale triennale, E-GAP nel 2022 ha ampliato il perimetro del proprio servizio anche fuori dai confini italiani aprendo in Francia (a Parigi), in Spagna (a Madrid) e in Germania (a Monaco). In questo anno verrano attivate le operazioni in Gran Bretagna (a Londra e Manchester) e in Portogallo (Lisbona e Porto) e nei prossimi anni l’apertura del servizio è prevista in altre città francesi (a Lione, Bordeaux e Marsiglia), spagnole (a Barcellona e Valencia) e tedesche (Amburgo, Berlino, Francoforte) e anche in nuovi paesi come Olanda (ad Amsterdam), e Grecia (ad Atene). Nei prossimi mesi inoltre è previsto un lancio di nuovi prodotti con tecnologia off-grid.

Shell compra Volta Charging per 169 milioni di dollari

I giganti del petrolio, pieni di liquidità dopo un anno di profitti record , sono in una frenesia di acquisti nello spazio di ricarica dei veicoli elettrici. L’ultima società ad essere inghiottita è Volta Charging , che sarà acquisita da Shell USA in una transazione interamente in contanti del valore di circa 169 milioni di dollari.

ricarica

Shell USA acquisterà tutte le azioni ordinarie di Classe A di Volta in circolazione a 0,86 dollari per azione, che rappresenta un premio di circa il 18% rispetto all’ultimo prezzo di chiusura. Come parte dell’accordo, un’affiliata di Shell fornirà prestiti a Volta per collegare la società attraverso la chiusura della transazione.

Le stazioni di ricarica pubbliche di Volta sono dotate di grandi schermi video che possono essere utilizzati per visualizzare pubblicità o altre informazioni attraverso Volta Media Network.

Electreon, ricarica wireless in strada alla tedesca

Electreon,  sviluppatore di tecnologia di ricarica per veicoli elettrici wireless e su strada, utilizzerà la sua tecnologia in un progetto stradale pubblico wireless in Germania, che alimenterà un autobus elettrico pubblico. In collaborazione con EnBW, un fornitore di infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici, Electreon installerà 1 km di Electric Road System (ERS) lungo un tratto di strada nella città di Balingen, insieme a due stazioni di ricarica statica.

Questo progetto segue un progetto pilota di successo della tecnologia Electreon nella città di Karlsruhe, dove è stata installata una strada elettrificata presso il centro di formazione EnBW, alimentando un autobus pubblico locale nelle ore di punta.

Electreon riceverà fino a 3,2 milioni di euro di finanziamenti pubblici per il progetto.

Andreas Wendt, CEO di Electreon Germania. “Abbiamo già dimostrato nel nostro progetto congiunto di Karlsruhe con EnBW quanto sia efficace, sicura e facile da implementare la ricarica dinamica wireless“.

Un condominio, 100 punti di ricarica integrati

Sempre in Germania Heidelberger Druckmaschinen studia soluzioni modulari ed espandibili con gestione dinamica del carico per ricaricare molti veicoli con un’unica connessione, per esempio nei parcheggi confominiali. La controllata Amperfied GmbH ha acquisito una partecipazione nella società di software Flotteladen che sviluppa e vende soluzioni software per veicoli elettrici.

Ulrich Grimm, amministratore delegato tecnico di Amperfied ha detto: «Stiamo già lavorando oggi a soluzioni di rete innovative per la mobilità e la transizione energetica di domani: integrazione del backend software, gestione del carico e accesso ai sistemi di fatturazione». Flotteladen ha introdotto un nuovo sistema di gestione della ricarica che  rende possibile caricare fino a 100 veicoli elettrici con una sola connessione elettrica.

Il carico attuale dell’edificio viene misurato tramite un contatore e viene determinata la potenza massima disponibile per la ricarica. Una cosiddetta gestione dinamica del carico evita i picchi di carico e ottimizza il tempo di ricarica delle auto elettriche connesse. Il software nel backend consente la configurazione del sistema, la valutazione, la gestione dei dati e degli utenti, nonché la fatturazione e può essere integrato nell’infrastruttura esistente del cliente.

-Iscriviti alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube

Apri commenti

2 COMMENTI

  1. /// Atlante ottiene nuovi punti di ricarica situati principalmente nelle provincie di Bergamo, Brescia e Milano \\\ Hanno installato una colonnina rapida anche presso un rivenditore Stellantis in provincia di Milano

  2. Speriamo che ora Ressolar rimoduli le tariffe perchè attualmente sono totalmente fuori mercato: 0,72 €/kWh in AC!
    Gli abbonamenti non sono da meno: 57€ al mese per 100 kWh

    Per qualche misterioso motivo invece le ricariche da colonnine enel X dalla app Wroom di ressolar costano solo 0,44 in AC e 0,49 in DC.
    Ma da app enel X le colonnine Ressolar non le vedi. Mistero…

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome