Home Alla ricarica Ricarica a Linate: via ai lavori di Free to X

Ricarica a Linate: via ai lavori di Free to X

1
CONDIVIDI

Ricarica a Linate: nello scalo milanese via al cantiere per realizzare una Superfast Charging Station di Free to X, alimentata con energia rinnovabile.

ricarica a Linate
Una stazione di Free to X in autostrada.

Ricarica a Linate: 14 colonnine, di cui 8 ultrafast

Il  progetto prevede anche una stazione a Malpensa e due nei  Terminal  di  aviazione  privata presenti sui due aeroporti. Come annunciato in dicembre, SEA, la società di gestione degli scali di Milano Linate e Malpensa, ha aggiudicato l’installazione a Free to X (Gruppo Autostrade per l’Italia, (qui il sito). Il contratto prevede la realizzazione di 14 colonnine  per  la  ricarica  di auto elettriche e plug-in, di cui otto dedicate alla ricarica ultrarapida. Il progetto vede Free To X nel ruolo di Charge Point Operator delle stazioni e Atlante partner per la realizzazione e gestione dei servizi di energy management. A  Linate verrà installata una Superfast Charging Station, una delle più grandi stazioni di ricarica in un aeroporto internazionale, coperta  da pensiline. Dotata  di 5 colonnine ultrafast (fino a 300kW), capaci di caricare 10 auto contemporaneamente.

ricarica a LinateLa prima colonnina già attiva davanti all’Area Arrivi

A Malpensa verranno installate 4 colonnine, di cui 3 ultrafast, capaci di caricare 7 veicoli in parallelo. Infine, per ciascuna delle aree esterne ai Terminal dedicati all’aviazione privata, verranno  installate 2 colonnine, di cui una superfast (fino a 150kW), capaci di caricare 4 veicoli alla volta. I punti di ricarica delle Superfast  Charging Station consentiranno di ricaricare le auto di ultima generazione in 15/20 minuti. Saranno operativi h24 e accetteranno tutte le forme di pagamento con i principali Mobility  Service Provider. Tutte le colonnine saranno collocate in aree in cui l’accesso ed il semplice  utilizzo è agevolato anche alle persone a ridotta mobilità. Sulla viabilità  antistante  l’area Arrivi di Linate, è già attiva la prima colonnina fast multistandard in grado di ricaricare con gli standard CCS2, CHAdeMO in DC e Type2 in AC.

Apri commenti

1 COMMENTO

  1. Ottimo. Così se la macchina si scarica per il vampire drain sarai pronto a ripartire in poco tempo. A meno che la cosa non capiti ad altri del tuo volo e siate tutti in attesa alle colonnine! 😀

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome