Home Tecnologia & Industria Regis e Yess.energy insieme per l’e-mobility

Regis e Yess.energy insieme per l’e-mobility

0
CONDIVIDI

Mecaprom Motors, produttrice del marchio Regis, guarda al futuro con grande ottimismo. A Eicma (Padiglione 18, stand E55) ha annunciato l’accordo di collaborazione con Yess.energy, società specializzata nella produzione e commercializzazione di soluzioni di ricarica ad alto contenuto tecnologico. La partnership rientra in un piano di sviluppo commerciale condiviso tra le due aziende per il Belpaese. E le novità per il costruttore biellese ci sono anche sul fronte internazionale.

Cambio di mentalità

La transizione verso la mobilità elettrica richiede una corretta informazione e un’assistenza completa alla clientela (specialmente nella fase di post-vendita). In questo modo, infatti, si può compiere un efficace cambiamento delle abitudini legate all’utilizzo dei mezzi trasporto. Tale concetto è stato rimarcato da Ilaria Gentile, Media&Communication Manager di Mecaprom Motors: “Sappiamo che il passaggio mentale dal motore endotermico a quello elettrico richiede un notevole sforzo, implicando una serie di modifiche comportamentali rilevanti. Si pensi per esempio alla ricarica. Non è così scontato che una persona acquisti un veicolo elettrico e sia subito in grado di usare autonomamente una wallbox. Abbiamo quindi realizzato il prodotto e ci siamo anche preoccupati di seguire il cliente dal punto di vista dell’infrastruttura che ruota intorno al mezzo”. La cooperazione tra Regis e Yess.energy andrà quindi a costruire un network d’impianti per il rifornimento e per i servizi di supporto tecnico.

Attrezzature ad alta flessibilità

Mariateresa Mandotti, Electric Vehicles Director di Yess.energy, ha raccontato in dettaglio il contributo della startup milanese in questa collaborazione. “Ci occuperemo di allestire le infrastrutture di ricarica (in primis wallbox e cavi) e dell’ assistenza presso la rete di concessionari Regis. Questa operazione verrà replicata nelle officine autorizzate Bosch (cui Mecaprom Motors ha affidato la manutenzione dei veicoli Regis, n.d.r.). L’intento è creare un circolo virtuoso, ponendo al centro le esigenze della clientela”. L’installazione delle attrezzature avrà una ricaduta anche sugli operatori professionali del settore, che riceveranno specifici corsi di formazione. Ciò sottolinea la forte valenza culturale e la profondità di questa collaborazione. In aggiunta, le infrastrutture collocate nelle officine Bosch saranno visibili sull’applicazione Yess.energy (iOS/Android). Così, tramite la geolocalizzazione, i conducenti di veicoli elettrici potranno scegliere comodamente il punto ove effettuare la ricarica e/o ricevere assistenza.

Made in Italy che piace

La partnership tra Regis e Yess.energy conferma l’impegno delle imprese italiane nel processo di elettrificazione dei trasporti. Evidentemente ben ripagato, come dimostra la recente conquista del mercato olandese da parte di Epic0 (leggi qui). L’eclettico quadriciclo è però pronto a sbarcare in altri stati. Infatti, Donatella Magni, Responsabile Rete Dealer di Mecaprom Motors, ha dichiarato: “Stiamo avviando nuove collaborazioni in ambito internazionale. A breve la nostra gamma di veicoli elettrici sarà disponibile in Grecia e in Portogallo, ma ci stiamo preparando anche per Svizzera, in particolare Canton Ticino, Germania e Spagna.

 

Parallelamente, stiamo lavorando per arrivare a coprire il territorio nazionale con circa 15 concessionari, fino a raggiungerne 60 nel prossimo biennio. Il proposito pare fattibile, tanto più che le linee di produzione dello stabilimento di Biella sono operative e in ottimo stato di salute. Inoltre, rispetto a pochi mesi fa, potenziali clienti e concessionari possono adesso ordinare un veicolo e riceverlo in consegna in tempi certi, grazie anche ai preordini riservati a clienti ed operatori che per primi hanno creduto nel prodotto Epic0.

Una nicchia strategica

Bisogna dire che Epic0 riceve apprezzamenti e convince per la propria adattabilità. “Il target è di andare a colmare non solo le esigenze di commercianti, piccoli artigiani e liberi professionisti che si occupano della consegna merci nell’ultimo miglio, ma anche quelle del mondo delle PMI, con soluzioni di noleggio flotte a breve o a lungo termine, nonché di amministrazioni ed enti pubblici. In più, grazie alla grande versatilità dell’autotelaio, Epic0 ben si presta ad allestimenti su misura e ad hoc”, ha aggiunto Ilaria Gentile.

Pur essendo un prodotto ben strutturato, il camioncino è comunque oggetto di continua ricerca progettuale da parte del costruttore, che al momento ha in studio una versione a trazione integrale. A Eicma sono visibili le versioni pick-up con cassone fisso e quella furgonata. A Ecomondo, invece, l’allestitore Officine Pilla ha svelato in anteprima italiana un allestimento speciale di Epic0 munito di vasca RSU con volta-bidoni. La sfida dell’elettrificazione sembra pienamente raccolta e proiettata nel il prossimo decennio.

– leggi anche: A Ecomondo l’elettrico da lavoro: furgoni, camioncini…