Home Incentivi Regione Marche: 890mila euro per auto, navette e scuolabus elettrici o ibridi

Regione Marche: 890mila euro per auto, navette e scuolabus elettrici o ibridi

3
CONDIVIDI
Scuolabus
La Regione Marche finanzia l'acquisto di autobus elettrici

La Regione Marche punta sulla mobilità elettrica e finanzia auto, scuolabus e navette turistiche. A disposizione ci sono  890 mila euro per l’acquisto di veicoli elettrici o ibridi a favore delle amministrazioni comunali.

L’iniziativa di finanziare gli scuolabus è lodevole: l’utenza è delicata e bisogna far respirare bene i piccoli studenti. Il bando, ne avevamo scritto in questo articolo  ma prima della pubblicazione, vuole valorizzare anche il trasporto pubblico e turistico con navette a basso impatto ambientale.

Fondi per veicoli elettrici, ibridi nuovi ed usati 

Regione Marche incentivi
Già da tempo la Regione Marche punta sulla mobilità sostenibile ed elettrica

Il bando permette l’acquisto di veicoli elettrici ed ibridi (auto, navette/autobus, scuolabus), sia nuovi ma anche usati e per: “L’utilizzo diretto dell’ente per finalità amministrative, trasporto scolastico, trasporto collettivo anche con finalità turistiche locali”.

Premio per chi sceglie l’elettrico e chi rottama sotto euro 3

La logica del progetto è legato alla riduzione dei mezzi inquinanti dunque viene premiato chi rottama un veicolo, in particolare sotto l’euro 3.

Bando Marche
La tabella con i punteggi (fonte Regione Marche)

L’acquisto del mezzo elettrico fa guadagnare 10 punti rispetto ai 5 destinati a quello ibrido. Un maggior punteggio viene poi assegnato a chi sceglie il trasporto scolastico o turistico. Il contributo varia a seconda del co-finanziamento.

Per la scelta del veicolo per il trasporto di persone diversamente abili ci sono 10 punti. A parità di punteggio vale il criterio del maggior numero di abitanti e la presenza del Piano Urbano Mobilità Sostenibile.

Regione Marche usa royalties degli idrocarburi 

Gli stanziamenti a favore della mobilità elettrica arrivano dalle royalties dai diritti di sfruttamento degli idrocarburi. Si tratta di 1,6 milioni di euro, il programma complessivo è pari 2,2 milioni, e oltre l’elettrificazione delle flotte comunali prevede il finanziamento della rete delle colonnine elettriche.

Scadenza e il link al bando 

La scadenza per presentare le domande è fissata al 5 maggio, ma vista l’emergenza coronavirus vi consigliamo di scrivere a questa mail o telefonare allo 071/806.3441 – 3453. Per avere un quadro completo del progetto, qui si può scaricare il bando.

LEGGI ANCHE: Il bollo per le EV? Scaduta l’esenzione, resta lo sconto (75%)

3 COMMENTI

  1. Coraggioso di questi tempi. Chiaramente nato prima dell’emergenza, speriamo non cambino idea!

    • Si era un programma già avviato, giustamente vanno avanti. Probabilmente slitterà il bando oltre la scadenza del 5 maggio visto la situazione

Comments are closed.