Home Tecnologia & Industria Pulsee: “In tre minuti gas e luce arrivano on line”

Pulsee: “In tre minuti gas e luce arrivano on line”

0
CONDIVIDI
Il presidente di Axpo Italia Salvatore Pinto

Nasce Pulsee, il primo operatore energetico in Italia completamente on line. Senza burocrazia, senza scartoffie, senza code agli sportelli o attese al call center. Il contratto di fornitura di energia elettrica, gas o di entrambi, la voltura da altro operatore, la scelta di un profilo tariffario, tutte le informazioni sui consumi storici: tutto con pochi click, in “non più di 3 minuti“, promettono gli ideatori del servizio.

Axpo, efficienza svizzera e creatività italiana

Pulsee è la società creata dal colosso energetico svizzero Axpo per sbarcare sul mercato libero retail, in vista delle completa liberalizzazione dell’energia prevista  dal prossimo luglio. Axpo è tra i primi gruppi energetici europei.  Opera in Italia da dieci anni, dove è oggi il quarto fornitore di energia sul mercato libero e primo operatore nel trading energetico. Occupa 250 persone e gestisce un centinaio di centrali elettriche, fra le quali un campo fotovoltaico ad Avellino da 66 MW di potenza installata, uno dei maggiori in Italia.

La giornalista Costanza Calabrese con l’Ad di Axpo Italia Simone Demarchi

La mobilità elettrica è già nel mirino di Pulsee

Perché ce ne occupiamo noi di Vaielettrico? Perché Pulsee ha già qualche idea sulla mobilità elettrica. In particolare sulle ricariche e lo sharing (a Roma gestisce già le colonnine di ricarica di Share’n go). I dettagli si conosceranno a breve, ma sarà anche qui un debutto innovativo  ci promette l’amministratore delegato di Axpo Italia Simone Demarchi a margine della presentazione ufficiale alla Triennale di Milano.

L’evento è stato accompagnato da una spettacolare performance dell’artista Daan Roosegaard che nella notte ha illuminato nel cielo sopra Milano migliaia di detriti spaziali in orbita fino a 20 mila chilometri da terra. Durante tutta la giornata, invece, 50 studenti e starupper si sono sfidati nell’ideazione di nuovi servizi digitali per il settore energia. Alcuni sono già disponibili nell’offerta Pulsee.  Green Energy, per esempio, consente di optare per una fornitura di energia elettrica da fonti rinnovabili certificate,  addirittura scegliendo la tipologia FER preferita. E con Zero Carbon Footprint l’utente può compensare le sue emissioni  (per esempio dovute a un viaggio aereo) acquistando  certificati verdi.

La performance di Roosegaarde nel cielo di Milano

Tariffe su misura in sei fasce orarie

A Pulsee si accede tramite una piattaforma “semplice e intuitiva” . Per attivare il servizio basta inserire codice fiscale, una bolletta di recente emissione, il proprio codice Iban o la carta di credito personale. L’utente può scegliere una tariffa personalizzata, disegnata su misura per le proprie abitudini di consumo all’interno di sei diverse fasce orarie. Scaricando una App gratuita, è possibile monitorare e gestire i consumi, attivare nuovi servizi, modificare i profili o le forme di pagamento. E’ prevista anche la possibilità  di suddividere i costi fra più utenti della stessa fornitura in proporzione agli effettivi consumi. Come nel caso di co-working o di abitazioni condivise.

Pulsee, insomma, promette un servizio di fornitura a misura d’uomo,  più trasparente e comprensibile. Perché capire come e quando si consuma, aiuta anche ad adottare stili di consumo più virtuosi. La costruzione del servizio e del software che lo gestisce ha richiesto due anni i lavoro. Ha fatto tesoro dei risultati di una ricerca di ContactLab che ha intervistato 1.534 cittadini. Il 74% ha risposto di essere interessato a tariffe personalizzate, il 44% chiede affidabilità e qualità del servizio, il 40% più trasparenza. Per il 69% è determinante il risparmio, ma il 25% si preoccupa della sostenibilità (oltre la metà fra i più giovani).