Home Auto Problemi di software per l’avvio produttivo della VW ID.3

Problemi di software per l’avvio produttivo della VW ID.3

1
CONDIVIDI
Problemi di software
La catena di montaggio della Volkswagen ID.3 a Zwickau, in Germania.

Problemi di software per l’avvio produttivo della Volkswagen ID.3. Lo rivela la testata tedesca Manager Magazine in un dettagliato report. E non si tratterebbe di una grana di poco conto.

Problemi di software per 20 mila vetture

Si parla addirittura di 20 mila auto che potrebbero essere interessate dal problema. Secondo l’articolo, queste vetture verrebbero costruite e poi parcheggiate in zone speciali. Dove una squadra di informatici interverrebbe macchina per per macchina per completare il software di bordo. Sempre secondo Manager Magazine, il primo intervento riguarderebbe circa 10 mila auto. Entro maggio anche il secondo lotto dovrebbe essere stato completato.

Problemi di software
Un’altra immagine della fabbrica VW di Zwickau (credit foto: Volkswagen AG).

Per quel tempo la Volkswagen conta di avere messo a punto il processo e di riuscire a completare il software di bordo con una normale procedura over-the-air. Inutile dire che nella nuova generazione di auto elettriche il software è un elemento centrale. In grado di dialogare a distanza per trasmettere dati e ricevere implementazioni che cambiano le caratteristiche dell’auto. Fino a creare un business a sé. Tesla, che ha sempre fornito gratuitamente gli aggiornamenti a distanza, comincia a richiedere invece un pagamento. La stessa Volkswagen ha recentemente annunciato che dal 1° gennaio la divisione Car.Software verrà trasformata in una business unit indipendente. Il capo della marca VW, Ralf Brandstätter, ha spiegato che entro il 2025 la quota di software sviluppato internamente dovrà arrivare almeno al 60% (ora è a meno del 10%).

Anche per l’Audi e-tron un avvio complicato

La Volkswagen ha iniziato la pre-produzione della ID.3 già nel luglio scorso (guarda l’articolo). Ma continua a ripetere che i primi modelli della 1st Edition verranno consegnati solo nell’estate prossima. Un allungamento dei tempi che ora sembra trovare una spiegazione nel problema segnalato dalla testata tedesca.

Brandstatter
Ralf Brandstätter, Capo di Volkswagen Passenger Cars

Evidentemente passare dalla costruzione di modelli tradizionali ad automobili elettriche non è indolore come si poteva pensare in un primo momento. Anche per un colosso famoso per il suo bagaglio tecnico e per l’affidabilità della sua produzione. Tanto che anche un altro modello del Gruppo VW, l’Audi e-tron, ha avuto un avvio complicato. Con l’inciampo di un precoce richiamo dei primi esemplari venduti, a causa del rischio di cortocircuito (leggi qui). Il problema riguardava una guarnizione potenzialmente difettosa, che avrebbe potuto causare un’infiltrazione di umidità nel pacco-batterie.

 

 

1 COMMENTO

  1. Problemi software?

    Sono inevitabili. Lo sappiamo.

    Pensate a quando guiderà con il minimo impiego di tempo e di energie.

    Funzionerà da sola, quindi, in modo molto diverso e non sarà più la nostra auto.

    Meno nostre auto, meno auto.

    Auto elettriche e a guida autonoma.

    Questo sarà il futuro nel segno della sostenibilità ambientale.

    Domani potremo circolare con una frazione dei veicoli oggi sulle strade.

    Un‘innovazione che si diffonderà tra coloro che sono più agiati e che in seguito arriverà a tutti.

    Vi ricorda qualcosa? Qualcosa che si chiama smartphone.

    Arriverà puntuale a prenderci sotto casa per portarci dove desideriamo nel più breve tempo possibile. Se avremo tempo da perdere potremo parlare con la sua intelligenza artificiale che rassicurante ci dirà:

    “Nessun calcolatore della serie 9000 ha mai commesso un errore o alterato un’informazione. Noi siamo, senza possibili eccezioni di sorta, a prova di errore e incapaci di sbagliare.”

    Il resto, sappiamo già come andrà a finire…
    https://www.youtube.com/watch?v=Y5kkfKLSMkg
    https://www.youtube.com/watch?v=lrrKWoU_osc

    Talks on Tomorrow, il futuro dell’intelligenza artificiale: la conferenza integrale:
    https://video.repubblica.it/dossier/talks-on-tomorrow/talks-on-tomorrow-il-futuro-dell-intelligenza-artificiale-la-conferenza-integrale/319246/319875

Comments are closed.