Home Auto Piccole EV, nelle vendite 500 batte Twingo e Smart

Piccole EV, nelle vendite 500 batte Twingo e Smart

4
CONDIVIDI
Benedetta dal Papa: lo stato maggiore di Stellantis in udienza con la 500 elettrica. Da sinistra: il capo della marca Fiat, Olivier Francois: il presidente John Elkann; il Ceo di Stellantis, Carlos Tavares. L'immagine è del 24 maggio scorso.

Piccole EV: nelle vendite la Fiat 500 batte Renault Twingo e Smart. Le batte in Italia, certo, ma anche in Francia, mercato non facile per i modelli stranieri.

Piccole EV, anche in Francia il Cinquino va forte

Nonostante un prezzo decisamente più alto (almeno 5 mila euro), il Cinquino elettrico continua a dominare il segmento A delle elettriche anche Oltralpe. A maggio l’hanno acquistata 845 clienti francesi, contro i 490 della piccola Renault. Ancora più indietro la Smart EQ, che a Parigi non ha mai sfondato, né nella versione a benzina né nell’attuale versione solo-elettrica. All’interno del mega-gruppo Stellantis, poi, la 500 a batterie è la seconda più venduta, dietro solo alla Peugeot e-208.

  • Le auto con la spina più vendute in Francia — maggio 2021  (in nero le elettriche pure, in chiaro le ibride plug-inFonte: CleanTechnica.com)

Si può parlare di un piccolo successo, visto che non c’è un grande sostegno di marketing a corroborare le vendite dell’auto italiana. Che in patria continua a recitare la parte del leader con oltre mille pezzi venduti al mese. Non sono i numeri che sognavano a Torino, quando la 500 elettrica fu svelata ormai un anno fa. Ma sono comunque segnali incoraggianti per una Fiat che entro il 2030 deve diventare solo elettrica. Magari con prezzi più abbordabili.

piccole evIn Italia la produzione delle citycar a batterie di Stellantis?

Sulla 500 e sulle prospettive delle fabbriche italiane nel mega-gruppo Stellantis va fatta una riflessione seria, soprattutto da parte del governo italiano. Che ruolo possono avere gli impianti ex Fiat in un futuro che si preannuncia elettrico? I numero dimostrano che il Cinquino a batterie può essere più di un fiore all’occhiello da mostrare in occasione di eventi come l’incontro con il Papa. Può fare il miracolo, ci perdoni Sua Santità, di dare una terza vita a un modello che ha fatto la storia dell’auto, non solo in Italia. Dopo la 500 originale del 1957 e la versione “moderna”, del 2007, una nuova gioventù a emissioni zero per i prossimi decenni. Un prodotto così iconico può accompagnare la nascita di una nuova generazione di piccole Ev con gli altri marchi di Stellantis. Le citycar di Peugeot, Opel e Citroen costruite tra Torino e il Centro-Sud, sfruttando la storica vocazione del nostro Paese per le “utilitarie”. Non tutte le elettriche sono uguali: per essere veramente sostenibili, devono limitare al minimo le emissioni nella fase critica, la produzione delle batterie. Più sono piccole, più è facile cogliere l’obbiettivo. La vera sfida è qui. Non sono certo i Suv di 5 metri la soluzione .

 

Apri commenti

4 COMMENTI

  1. Infatti non c’è una benché minima pubblicità sulla 500e… Ed è un prodotto ottimo. Se la passion anziché 29900 venisse 25000 euro…Che diventerebbero 15000 con rottamazione… Venderebbe davvero tanto. Speriamo che nel prossimo anno calino un pochino i prezzi

  2. E’stucchevole notare il potenziale di un prodotto evidentemente ben fatto (e me ne rallegro molto…ero un pò scettico sul rapporto qualità prezzo) e poi un Tavares che almeno una volta la mese ha le crisi isteriche contro l’elettrico imposto dall’alto ma non spende un euro in una campagna pubblicitaria seria. Non credosia uno stupido ma fa di tutto per sembrarlo

  3. Buongiorno Sig Mauro. Ci tenga informato x l’ecobonus-40% x le Macchine elettriche. Che sono interessato comprare la 500. Grazie 👍

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome