Home Auto Per Papa Francesco un Suv elettrico Fisker

Per Papa Francesco un Suv elettrico Fisker

3
CONDIVIDI
Henrik Fisker mostra a Papa Francesco le immagini della sua Ocean.

Per Papa Francesco una Fisker elettrica. L’annuncio dopo una visita al Pontefice di Henrik Fisker, fondatore del marchio americano e noto designer di automobili.

Per Papa Francesco interni in plastica riciclata

Fisker aveva chiesto un’udienza, dicendosi “ispirato nel leggere che Francesco è molto attento all’ambiente e all’impatto dei cambiamenti climatici sulle generazioni future”. E ha proposto al pontefice, che ha accettato, di realizzare una Papamobile su misura basata sul primo modello del suo marchio, la Ocean. La consegna è prevista per l’anno prossimo, in contemporanea con il lancio del Suv elettrico di Fisker sui principali mercati.

per Papa Francesco
Un’immagine del Suv elettrico di Fisker da cui nascerà una Papamobile, la Ocean.

“L’interno della Fisker Papamobile sarà caratterizzato da una varietà di materiali sostenibili, compresi i tappeti realizzati con bottiglie di plastica oceanica riciclate“, ha spiegato il designer di origini danesi, ma trapiantato da tempo negli Stati Uniti. Nella visita l’imprenditore era accompagnato nella moglie Geeta Gupta, che è anche sua socia in affari.

per Papa Francesco
Papa Francesco con la moglie (e socia) di Henrik Fisker, Geeta Gupta

Il designer diventato costruttore, con alterne fortune

Fisker è un personaggio piuttosto controverso, anche se il suo talento di designer è fuori discussione. Per la BMW, Fisker ha progettato in stile vagamente retrò la Z8, utilizzata da  James Bond-007 nel film del 1999 “Il mondo non basta“. Per l‘Aston Martin ha curato  modelli come la DB9 e V8 Vantage, oltre ad avere diretto il centro di design Ford Ingeni a Londra. Come imprenditore, invece, ha avuto alterne fortune. La prima auto che portava il suo nome, la Karma, ibrida plug-in, è stata un insuccesso che ha portato l’azienda sull’orlo del fallimento. Anche gli inizi della sua seconda vita come produttore di auto sono stati difficili, con promesse più volte disattese. Negli ultimi tempi, però, i suoi programmi sembrano accompagnati da maggiore solidità. La Ocean è ormai sulla rampa di lancio e verrà prodotta da un partner affidabile come Magna. Mentre è di febbraio l’annuncio di un accordo con i cinesi di Foxconn per sviluppare congiuntamente una muova generazione di EV.

 

 

Apri commenti

3 COMMENTI

    • La vettura del Santo Padre è la “Renoleta” una Renault 4 bianca del 1984, targata Verona 779684 con oltre 300.000 chilometri all’attivo, certificata come auto d’epoca che apparteneva a don Renzo Zocca, oggi parroco di Santa Lucia di Pescantina, a Verona.
      Papa Francesco ne aveva una uguale in Argentina.
      Considerati i milioni di Renault 4 vendute ovunque nel mondo e la personalità unica di questa vettura ineguagliabile per affidabilità, economicità e funzionalità, sono convinto che arriverà presto una sorpresa da Luca de Meo: la R4 électrique.

      https://m.youtube.com/watch?v=kLD_xDnDhxg&feature=emb_logo

  1. Uno dei più irresistibili e dirompenti designer automotive che ha saputo innovare la scena indicando nuovi percorsi creando capolavori: BMW Z8, Aston Martin DB9, Aston Martin V8 Vantage e la famigerata Fisker Karma.
    Un design intramontabile nel tempo, ovvero la capacità di creare dei classici sportivi.
    Tutto il resto, discutibile all’eccesso poco conta. Annunci che sono restati gratuite dichiarazioni di principio, nulla più.
    La Ocean, costruita impiegando plastica oceanica garantita è emblematica del genio del danese.
    Plastica che infesta gli oceani viene reimpiegata come un materiale nobile raccolta in un’azione che è un principio: salvaguardare gli oceani è salvare noi stessi, i nostri figli e ciò che seguirà.

    Let’s clean up the ocean!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome