Home Nautica Pedayak il kayak a pedali, elettrico e a vela

Pedayak il kayak a pedali, elettrico e a vela

0
CONDIVIDI
Pedayak Electric-vela
nel kayak a motore e pedali si monta anche la vela

Pedayak ovvero il kayak ibrido. Un ibrido particolare come spiega a Vaielettrico il suo inventore David Adrian: “Si può scegliere di navigare con la propulsione del motore elettrico oppure muscolare ma a mani libere perché si utilizzano pedali ed elica“.

kayak
Sul Pedayak si può andare a pedali, motore o pagaiare

Non mancano i remi (la pagaia):  sono in dotazione per chi vuole usare in modo tradizionale. Versatilità è il termine giusto per Pedayak che può anche montare una vela, trasformarsi in catamarano o trimarano. Spazio alla fantasia e soprattutto più risposte alle diverse esigenze dei clienti.

Autonomia da 3 a 7 ore, costa 4.000 euro

Pedayak Electric-vela
Pedayak Electric in formato famiglia

Vediamo le principali caratteristiche e dati tecnici del Pedayak. Lo scafo in polietilene è lungo 360 centimetri, largo 73, alto 72 e pesa 41 kg per una velocità da 10 km/h (poco più di 5 nodi). La batteria al litio è da da 15 Ah e si annuncia un’autonomia fino a 7 ore con l’uso dei pedali. Senza si raggiungono le 3 ore che calano a 1,5 alla massima velocità. Quanto costa? 3.999 euro Iva inclusa.

Pedayak Electric
Il motore elettrico removibile di Pedayak

Questo kayak a mani libere è formato dal sistema di propulsione muscolare compreso di pedali ed elica a cui si associa quello con motore elettrico un pod e-propulsion che si può controllare con telecomando. Inoltre è impermeabile, removibile, alloggiato all’interno dello scafo, con batteria incorporata che permette la ricarica da qualsiasi presa a disposizione.

Si può aggiungere la vela e trasformare in catamarano e trimarano

Pedayak Electric
Modulare e versatile il kayak può assumere diverse configurazioni

Ma perché la scelta dei pedali? Ricordiamo che i remi sono sempre a disposizione, ma con le mani libere è possibile dedicarsi con più facilità alla fotografia, ai video, al bird watching e alla pesca. Si può ospitare anche un altro passeggero ma di peso inferiore a 50 kg. Il progettista ha pensato anche a disegnare gli scomparti per  bottiglie e lattine, il vano porta oggetti più cestini anteriori e posteriori. E’ stato pensato anche per persone con disabilità attraverso specifici dispositivi.

Oltre la versione standard Pedayak è modulare ovvero si può montare una vela e trasformarsi in versione trio (trimarano), duo (catamarano) oppure aggiungere una struttura intermedia amovibile utile per prendere il sole e riporre attrezzatura subacquea od organizzare un “bivacco” galleggiante.

LEGGI ANCHE: Gli articoli dedicati alla nautica elettrica

Pedayak è sviluppato, prodotto e commercializzato da L’Aquaphile, l’azienda ideata e diretta da David Adrian ex ufficiale delle forze speciali della Marina francese.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico—

 

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome