Home Nautica Parigi vuole convertire 200 barche attive sulla Senna

Parigi vuole convertire 200 barche attive sulla Senna

0
CONDIVIDI

Via ad uno studio per convertire in elettrico la flotta di imbarcazioni che solcano la Senna. Parigi per le Olimpiadi del 2024 punta sulla mobilità a emissioni zero anche sul mitico fiume simbolo della città.

Volere è potere. Vale soprattutto per la transizione all’elettrico. In Francia in questi giorni hanno approvato gli incentivi fiscali per le barche elettriche (guarda) e la Senna punta a diventare il fiume più elettrico del mondo grazie agli operatori di trasporto e turistici parigini.

In elettrico per le Olimpiadi del 2024

La capitale francese ha fissato obiettivi ambiziosi per migliorare la qualità dell’aria e ridurre l’impronta di carbonio della città in concomitanza con i Giochi Olimpici del 2024. Il programma prende il nome di  “Parigi Green” e gli obiettivi sono perseguiti attraverso la transizione verso la mobilità elettrica.

Il presidente della Communauté Portuaire de Paris (CPP) – l’associazione che unisce tutti gli operatori marittimi parigini – Olivier Jamey ha proposto uno studio per realizzare il Green Paris sulla Senna. Una ricerca, vede insieme istituzioni ma pure operatori industriali come il produttore di motori Torqeedo, è sostenuto da finanziamenti pubblici statali e degli enti locali.

Gli operatori sono d’accordo

“La Communaute Portuaire de Paris rappresenta gli operatori marittimi di Parigi, che comprendono appieno la necessità di ridurre l’impatto delle emissioni nocive. Abbiamo promosso lo studio per comprendere i regolamenti, le attrezzature, le infrastrutture, le tecnologie ed i costi necessari per convertire la flotta di Parigi con i motori elettrici. Stiamo valutando ogni caso: le imbarcazioni  per le visite turistiche, i ristoranti (guarda), gli eventi privati ​​o il trasporto merci hanno esigenze diverse e necessitano di una soluzione di propulsione che soddisfi le esigenze specifiche – sottolinea il presidente Olivier Jamey -. Stiamo procedendo nel valutare la tecnologia disponibile e la sostenibilità economica”.

200 barche lungo la Senna

Vediamo qualche numero: più di 200 barche percorrono i 13 km della Senna che attraversano Parigi. Il traffico parigino  rappresenta il 50% del totale di quello fluviale in Francia e l’80% dell’attività delle imbarcazioni passeggeri. Una significativa riduzione delle emissioni può essere quindi raggiunta convertendo la flotta con motori elettrici.

“La Senna è il cuore pulsante di questa grande città e le barche locali accolgono 8 milioni di passeggeri all’anno. L’importanza del fiume per la storia, la cultura e la logistica urbana di Parigi e per l’ industria del turismo, sarà valorizzata con scelte sostenibili e l’uso di tecnologia green per i prossimi Giochi olimpici “, ha affermato Jamey.

Torqeedo ha una linea di sistemi di azionamento elettrico completamente integrati e prodotti industrialmente per soddisfare le esigenze di una parte consistente della flotta di Parigi”, ha proseguito Jamey. “I motori elettrici e le batterie della compagnia sono compatibili anche con apparecchiature di monitoraggio innovative che semplificheranno la gestione della flotta e forniranno dati importanti per gli operatori.”

Le parole di Christoph Ballin

Torqeedo è onorato di partecipare a questo piano visionario per creare una Senna pulita e priva di emissioni”, ha affermato Christoph Ballin, CEO di Torqeedo. “La transizione della flotta parigina alle unità elettriche ad alta tecnologia migliorerà il divertimento dei passeggeri della flotta e aiuterà a raggiungere gli obiettivi di Green Paris“.