Home Due ruote eBike Canyon: tre nuovi modelli e il motore Bosch

eBike Canyon: tre nuovi modelli e il motore Bosch

0
canyon ebike
Charxcontrol

Canyon presenta tre novità per il 2023. In uscita a maggio ci sono la: Strive:ON pensata per le gare enduro la Torque:ON e la Grand Canyon:ON. Arrivano i motori Bosch.

Grandi novità in casa Canyon. Innanzitutto il matrimonio con Bosch Ebike Systems. Il brand tedesco infatti equipaggerà due modelli, di cui uno già a catalogo e l’altro inedito. Ma non finisce qui, perché arriva la Torque:ON CF da Gravity con telaio in carbonio e motore Shimano EP8.

YouTube player

La novità più grande è di certo la Strive:ON, la versione elettrificata della nota enduro di casa Canyon. Ci sono però anche la hardtail Grand Canyon:ON e la “belva da gravity” la Torque:ON. La Grand Canyon, si trova a suo agio sia nei tragitti casa-lavoro sia nelle avventure extra urbane, tra ciclabili e strade forestali. La Torque:ON invece è pensata per affrontare le salite di montagna più dure.

Canyon Strive:ON prima non c’era

Partiamo dalla novità. Già perché Strive:ON è una nuova eBike pensata per le E-Enduro World Series, quindi deve essere pedalabile in salita e un missile maneggevole in discesa. La Strive:ON è una mountain bike elettrica con telaio in carbonio CFR, sospensioni posteriore da 160 mm e anteriore da 170 mm, ruote Mullet (29/27.5”), copertone anteriore da 29×2.5” e in due delle tre versioni con una gomma da 27.5×2.4 sul posteriore. Viene proposta in tre diversi allestimenti: CFR, CFR limited e CFR Underdog. La più adatta alle competizioni è la seconda.

canyon ebike
Nuovo motore Bosch Performance Line CX Race

Infatti la versione Limited è equipaggiata con il nuovo motore di Bosch pensato espressamente per le gare. Ovvero il Performance Line CX Race Limited Edition: più leggero di 150 grammi, sempre 85Nm, un picco di 600 Wh di potenza massima. Inoltre ha una nuova modalità di assistenza alla pedalata chiamata Race che moltiplica per 4 la forza impressa dal rider sul pedale. È possibile la partenza da fermo a tutta velocità, a frequenze di pedalata superiori a 120 rpm il motore continua a fornire un supporto efficace. Le altre due versioni della Strive:ON, ossia CFR e CFR Underdog montano il classico Bosch Performance Line CX.

Quanto costa Strive:ON?

Per quanto riguarda la batteria Powertube, tutte e tre le versioni della nuova Strive:ON CFR, con una differenza di 200 euro, possono montare la PowerTube da 750 Wh (4.330 gr) oppure quella da 625 Wh (3.650 gr). Il motore è stato posizionato il più basso possibile, su indicazioni dei rider della squadra Canyon Collective che volevano tenere basso il baricentro della bici in modo che fosse il più stabile possibile. 

Andando al sodo la versione LTD ha un peso totale di 24 kg e un costo di vendita che oscilla tra i 9.500 e i 9.700 euro.  La CFR “normale” costa 3.000 euro in meno, mentre il peso aumenta di appena 300 grammi. Infine la Underdog pesa 24,5 kg e il suo prezzo varia da 5.800 euro a 6.000 tondi.

Grand Canyon:ON, caratteristiche

Innanzitutto parliamo di una front utile in città e nel trekking medio/leggero. Si parte da un telaio in alluminio, che offre una posizione di guida confortevole, mentre la forcella con 120 mm di escursione, le ruote da 29″ e gli ampi pneumatici da 2,6″ agiscono insieme per eliminare le vibrazioni dei sentieri sconnessi. L’allestimento Grand Canyon:ON 9 monta il sistema ABS Bosch eBIKE per una maggior sicurezza e controllo in frenata. Mentre sono presenti una serie di accessori “plug and play” come cavalletti, parafanghi e portapacchi.

canyon ebike
da notare la posizione di guida

Il motore Bosch Performance Line CX si conferma in posizione bassa e centrale. Mentre la batteria PowerTube è all’interno del telaio (fino a 750 Wh), abbinata a uno spazio di 475 mm (taglia L) e a foderi più lunghi di 460 mm. Insieme contribuiscono ad aumentare la stabilità e la sicurezza sul sentiero nel progetto di Canyon. Queste le altre quote geometrie: angolo sterzo di 68°, angolo sella di 75°, BB Drop di 65 mm, reach da 425 a 500 mm e stack da 651 a 688 mm sulle quattro taglie (da S a XL).

Grand Canyon:ON offre funzioni complete di antifurto e di tracciamento della bicicletta tramite il modulo Bosch ConnectModule integrato e l’app eBike Flow. Il ConnectModule e l’app vanno sostanzialmente a sostituire un lucchetto fisico (che nessuno vieta comunque di usare) e trasformano lo smartphone in una chiave digitale per la propria eBike. 

Il “lucchetto” digitale e i prezzi

L’eBike Alarm si attiva automaticamente non appena la bicicletta viene spenta ed emette segnali di allarme dopo aver registrato i movimenti per scoraggiare eventuali furti. Inoltre un movimento prolungato della bici bloccata avvierà automaticamente la funzione di tracciamento, consentendo al proprietario di seguire la posizione del mezzo tramite l’app eBike Flow. Il Connect Module Bosch BCM3100 è preinstallato in tutti i modelli Grand Canyon:ON e include un abbonamento gratuito di 12 mesi alla funzione eBike Alarm dopo la sua attivazione. L’abbonamento termina automaticamente dopo il periodo gratuito di 12 mesi, a meno che non venga rinnovato per 4,99 euro al mese o 39,99 euro all’anno. 

La gamma Grand Canyon:ON comprende dunque quattro modelli, a partire dal Grand Canyon:ON 7 a 2.999 euro, con forcella RockShox Judy Silver da 120 mm di escursione, l’affidabile gruppo Deore di Shimano e freni SRAM DB8. La gamma si conclude con la Grand Canyon:ON 9 a 4.299 euro, dotata di una forcella Fox AWL da 120 mm di escursione, del gruppo XT di Shimano ad alte prestazioni, di freni Magura CTE ABS con tecnologia ABS e di un reggisella telescopico Iridium. Il modello intermedio Grand Canyon:ON 8 da 3.799 euro si basa su forcella Fox AWL da 120 mm, e trasmissione Shimano XT, freni Shimano M6120/6100. Tutte condividono le ruote con cerchi TRY30 e mozzi Shimano MT410.

Torque:ON rinnovata

Per la nuova Torque:ON CF, Canyon ha voluto disegnare una eMtb a lunga escursione con l’autonomia necessaria per pedalare tutto il giorno. Utilizzando le stesse batterie Canyon da 720 e 900 Wh viste in precedenza sulla Spectral:ON CFR, la Torque si affida al motore Shimano EP8 e alla sua migliore assistenza alla pedalata del 400% per spingere i rider in salita.

Per quangto riguarda il telaio è un full carbon che toglie 1,5 kg rispetto al precedente, migliorando al tempo stesso la rigidità e la robustezza. Infatti il nuovo frameset è classificato nella categoria 5E: il livello di prova più elevato di Canyon riservato alle gare di Downhill e al Freeride. La nuova posizione bassa dell’ammortizzatore, il movimento centrale ribassato e la posizione più bassa del motore collocano il centro di gravità in profondità nel telaio per migliorare maneggevolezza e trazione. 

Le eMTB Torque:ON CF sono dotate di una forcella da 180 mm all’anteriore e di una sospensione posteriore da 175 mm. Tutte le bici della gamma sono inoltre basate su ruote “mullet” (29’’ davanti e 27,5″ dietro). Questa la geometria in pillole: angolo sterzo di 63,5°, angolo sella di 77,5°, carro lungo 445 mm, BB Drop di 32 mm, reach da 450 a 525 e stack da 639 a 666 mm sulle quattro taglie (da S a XL). 

I costi di Torque:ON

L’ammiraglia Torque:ON CF Roczen (8.999 €) è il top della gamma e nasce dalla collaborazione con il leggendario pilota di motocross Ken Roczen. La bici è equipaggiata con una forcella RockShox Zeb Ultimate da 180 mm e ammortizzatore a molla Superdeluxe C Ultimate. La trasmissione wireless XO1 AXS di SRAM e il reggisella dropper AXS Reverb di RockShox.

canyon ebile
Con la Torque:ON ci si esalta

Torque:ON CF 8 (5.999 €) è equipaggiata con un gruppo Shimano SLX abbinato a sospensioni Fox Performance, mentre Torque:ON CF 9 ( 7.499 €) è costruita con un gruppo Shimano XT e sospensioni Fox Factory. Tutte le biciclette sono assistite da una batteria da 720 Wh (900 Wh opzionale con 400 euro in più).

— Iscriviti gratuitamente alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it  —

Apri commenti

Rispondi