Home Flotte Nuoro elettrica: 56 colonnine e 14 Ev comunali. Ma è solo l’inizio

Nuoro elettrica: 56 colonnine e 14 Ev comunali. Ma è solo l’inizio

5
CONDIVIDI
auto elettrica
Auto elettriche per il Comune di Nuoro

Nuoro è capoluogo di provincia, ha solo 36 mila residenti ma ben 14 auto elettriche comunali nuove fiammanti e ha approvato il progetto per ben 56 colonnine elettriche.

Le auto sono Nissan Leaf. La procedura d’acquisto è stata portata a termine e i veicoli sono a disposizione degli uffici comunali (10) e polizia municipale (4). C’è da aspettare per il piano sulle colonnine che interessa tutta la città. Negli intenti, viste le dimensioni non esagerate, si tratta di una vera e propria elettrificazione cittadina: dalle piazze del centro alla zona industriale e fino l monte Ortobene.

Un finanziamento da 368.000 euro: 26.000 euro per ogni auto

auto elettrica
Alcune delle auto elettriche del Comune di Nuoro

Abbiamo chiesto al sindaco Andrea Soddu lo stato dell’arte. “Per quanto riguarda le auto abbiamo usufruito di un finanziamento regionale da 368.000 euro che hanno gestito i nostri uffici“. Sono circa 26.000 euro per auto. Si tratta di un piano che ha interessato i due ultimi governi regionali che hanno permesso di dotare la gran parte dei Comuni sardi di una EV (leggi qui). “Siamo anche beneficiari di un finanziamento ministeriale, quello sulle periferie che ci ha visto arrivare 31° nella graduatoria finale“.

In programma 56 colonnine, ma entro 10 anni il 20% degli stalli dovrà essere elettrico

sindaco Nuoro
Andrea Soddu sindaco di Nuoro

Con i soldi statali gestiti dalla Regione deve  partire il piano per i servizi di elettrificazione. Le colonnine sono da 7 a 22 Kw. Ci sono anche fast? “Si sono in proporzione rispetto al numero totale“. E gli obiettivi sono  importanti come leggiamo nel piano comunale (in sigla il PUMS):”La percentuale degli stalli dotati di infrastruttura di ricarica per veicoli elettrici dovrà essere pari al 10%. Nel lungo periodo (orizzonte temporale 5-10 anni), suddetta percentuale non dovrà essere inferiore al 20%“.

A Nuoro parcheggi gratuiti e libero accesso alle ZTL

auto elettrica
La consegna delle auto elettriche a Nuoro

Il tema dell’accesso libero alla ZTL o quello dei parcheggi gratuiti è un tema spinoso (leggi qui). A Nuoro il piano lega questo aspetto allo sviluppo della mobilità elettrica: “Al fine di favorire la diffusione dei veicoli ad alimentazione elettrica, fino al raggiungimento su scala provinciale dell’obiettivo del 20% di quota di tali veicoli sul parco veicolare complessivo (siano essi privati o commerciali), si prevede la gratuità della sosta nelle aree tariffate ed il libero transito nelle Zone a Traffico Limitato“. 

Un fiume verde urbano e le piste ciclabili

Oltre le iniziative dedicate ad auto e colonnine  si stanno studiando altre soluzioni di mobilità sostenibile. “Ci sono diversi progetti tra cui il Fiume Verde  –   sottolinea il sindaco Soddu – che attraversa la città con una forte azione di riqualificazione del verde urbano“. A ciò si aggiungono “piste ciclabili anche di collegamento con altri centri urbani“. Come si legge nel piano comunale: “In virtù dell’orografia urbana di Nuoro, è opportuno che una quota considerevole di tali biciclette possano essere “a pedalata assistita”, ovvero dotate di un piccolo motore elettrico di supporto alla locomozione“. Anche a Nuoro l’elettrico è al centro dei piani per la mobilità sostenibile.

LEGGI ANCHE: Sardegna: un’altro milione per le EV aziendali, 240 finanziate

 

5 COMMENTI

  1. Complimenti a Nuoro! Portiamo l’esempio a tutte le altre città d’Italia… Grazie!

  2. Grandioso! In Sardegna si stanno davvero impegnando con l’elettrificazione. Per il momento le spese sono importanti ma di sicuro loro valutano la cosa bella prospettiva di ridurre le petroliere che comunque importerebbero! Spero che inizi veramente presto questa nuova era!

  3. Oh! Mi era sfuggito..
    Avevo visto le auto nuove ma non pensavo fossero addirittura 14.
    Per le colonnine, decisione importante vista la centralità della mia città nella regione, può essere davvero una spinta al movimento elettrico. Da Cagliari a Olbia una sosta a Nuoro e sei oltre metà strada. O verso l’ogliastra..
    Per le bici… Sono scettico. Solo noi ciclisti (personalmente sono un mtbiker) presi dalla passione ci facciamo i saliscendi di Nuoro, ma so già che se anche nascesse la ciclabile verrebbe invasa dal posteggio abusivo. Cosa che tra l’altro potrebbe succedere anche alle colonnine… Come che lo stia vedendo…

    • C’erano tanti scettici nel mondo per la bici, con l’elettrico si sono moltiplicati i ciclisti che vogliono pedalare senza gradi sforzi

  4. Aggiungo, al sindaco @Soddu se mai leggesse… Stalli blu? Gestiti dall’atp? Migliorerebbe le sempre asfittiche casse dell’azienda trasporti…
    Non sarebbe male uscissero dei bandi per gli autobus elettrici delle aziende trasporti

Comments are closed.