Home Auto Novembre elettrico nel segno della Smart

Novembre elettrico nel segno della Smart

0
CONDIVIDI
Novembre elettrico
Anche a novembre la Smart si conferma l'elettrica più venduta in Italia.

Novembre elettrico nel segno della Smart. Anche il mese che si è chiuso, come ottobre, vede la piccola tedesca nettamente in testa alle vendite di auto a emissioni zero. E anche nel totale delle elettriche vendute la Smart tallona ormai la Renault Zoe. E, anzi, la supera nettamente se si considera anche la versione a 4 posti, la Forfour

Novembre elettrico: vendute oltre mille vetture

Il primo dato che salta all’occhio è che il mercato delle elettriche si avvicina, nel totale del 2019, alle 10 mila auto vendute. Siamo a quota 9.722 (+110 % sul 2018): con le immatricolazioni di dicembre, si arriverà vicino a quota 11 mila. Ma è un mercato col freno a mano tirato. È risaputo che le Case hanno bisogno di abbassare la media delle emissioni delle auto vendute nel 2020, per evitare le salatissime multe della UE. E molti costruttori stanno aspettando gennaio per consegnare auto ordinate già da diverse settimane. Ci si aspetta dunque un boom a inizio anno, che però non deve fare indulgere a facili ottimismi.

novembre elettrico
La Renault Zoe è ancora in testa nel cumulato gennaio-novembre 2019.

La strada è ancora lunga, anche se l’anno prossimo, con l’arrivo di tanti nuovi modelli, si dovrebbe superare agevolmente quota 20 mila. Venendo alla top ten delle elettriche più vendute, non ci sono grandi sconvolgimenti. Se non l’ingresso (era ora) dell’Audi e-tron, che comunque non va oltre le 13 consegne. Come sempre, pesa la scarsa disponibilità di prodotto, soprattutto per la Tesla Model 3 e la Hyundai Kona, con lunghi tempi di consegna. Il totale di novembre è ancora fermo allo 0,7% di quota di mercato. Come dire che, su mille auto vendute in Italia, solo sette sono elettriche. Pochino.

Molto bene la vendita di ibride e metano

In general il mercato di novembre si chiude con un lieve incremento: 150.587 unità, il 2,2% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Nel computo dei primi 11 mesi dell’anno, invece, il mercato italiano è in flessione dello 0,6%, con 1.775.884 immatricolazioni. Ancora in calo le vendite di diesel (-16,4%, a 55.949 unità). Nel totale gennaio-novembre il calo è del 22,6%.

auto a metanoIn flessione anche le immatricolazioni di Gpl, con un -8,2% a novembre, a fronte di un +8,2% negli 11 mesi 2019. Buona performance per le auto a benzina: con 69.437 unità rappresentano la motorizzazione con la quota di mercato più alta (44,%). Crescita del 40% nel mese per le ibride, con oltre 11 mila unità immatricolate e 7,5% di quota di mercato. Aumento  infine del 108% a novembre per il metano, con 4.000 vendite.

— Tutti i dettagli sul sito Unrae.it

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome