Home Moto & Scooter Non solo e-bike: Wayel (Five) lancia gli e-scooter W1 e W2

Non solo e-bike: Wayel (Five) lancia gli e-scooter W1 e W2

4
CONDIVIDI
e-scooter w1 e w2

Non solo e-bikes. L’azienda bolognese Five, già uno dei principali produttori italiani di biciclette elettriche a pedalata assistita con i marchi Wayel e Italwin, fa rotta con decisione sugli scooter elettrici (qui il sito). Due i modelli di e-scooter, il W1 e il W2. Il primo più snello e contemporaneo, adatto ai più giovani;  il secondo elegante,  con linee tondeggianti e prestazioni d’eccellenza.

Due posti, due batterie in opzione

e-scooter w1 e w2
L’e-sccoter W2

Entrambi rientrano nella categoria dei ciclomotori, con velocità massima limitata a 45 km/h. Sono prevalentemente mezzi da città, adatti agli spostamenti casa lavoro e casa scuola. Ma comfort e autonomia ne fanno veicoli ideali anche per le gite domenicali “fuori porta”. Gli e-scooter W1 e W2 sono spinti da motori Bosch, ma con due diverse potenze: 1,5 kW il primo, 2  kW il secondo.

Il vano batterie del W 2

Entrambi sono omologati per trasportare due persone, entrambi sono stati progettati per ospitare una seconda batteria che ne raddoppia l’autonomia.

L’e-scooter W1

Restando alle dotazioni che accomunano gli e-scooter W1 e W2, citiamo ancora: il sistema  antifurto integrato sonoro che entra in funzione, quando inserito, se qualcuno muove lo scooter; la ricarica USB per smartphone, il display LCD, l’illuminazione a led.

L’e-scooter W1, giovane e maneggevole

Il W1, come dicevamo,  è un mezzo pratico e agile, ideale per un pubblico giovane. Ottimo il rapporto qualità-prezzo. A listino  2.090 euro con una batteria più charger, 2.968 euro con due batterie. Prezzi da cui vanno ovviamente sottratti gli Ecobonus. E’ disponibile nei colori titanio, rosso e bianco.

L’autonomia è di 70 km, che raddoppia con la seconda batteria da inserire nel vano sottosella l’autonomia. Le batterie sono agli ioni di litio 48V -26 Ah. Le ruote sono da 80/100 x 10″, con freno a disco anteriore e posteriore. Il motore Bosch da 1,5kW è integrato alla ruota posteriore. Consente di superare pendenze fino al 20%.

E il W2 per le gite fuori città

L’e-scooter W2 è di una categoria superiore, grazie al motore più potente e alle super efficienti batterie con celle Samsung 60V-26 Ah. L’autonomia sale a 80 km con batterie singola, e il motore Bosch da 2 kW permette di superare pendenze fino al  25%. Le ruote sono da 90X90 10″ ed entrambe con freno a  disco.

Oltre all’uso cittadino, W2 si presta quindi a gite domenicali  in collina. Il prezzo di listino è di 2.390 euro con un  sola batteria e 3.528 con due, sempre al lordo degli ecoincentivi. E’ disponibile nei colori verde british, titanio e bianco.

Gli e-scooter W1 e W2 sono disponibili presso la rete di concessionari Wayel, distribuita capillarmente su tutto il territorio nazionale.  Garantisce un servizio di prevendita e post vendita. Qui la lista dei punti vendita in Italia.

4 COMMENTI

  1. per il W2 60V-26 Ah cioè 1560 Wh per 1.138 euro (3528-2390) quindi circa 729 euro al kWh , per il W1 circa 703 euro al kWh
    esosi

      • Perchè? Non crede che abbia un senso dare due opzioni. Con una batteria ha meno autonomia ma un bel risparmio, con due spende di più ma può permetteri anche la gita al mare.

  2. LVNENG. Marchio cinese che su alibaba commercializza gli stessi modelli ad un terzo del prezzo

Comments are closed.