Home Aziende Nomine: Tropea in Smart, Di Stefano in Free2Move Solutions

Nomine: Tropea in Smart, Di Stefano in Free2Move Solutions

0
CONDIVIDI
Lucio Tropea (a sinistra) lascia Enel X e torna in Smart. Roberto di Stefano n.1 di Free2Move eSolutions.

Nomine elettriche: Lucio Tropea lascia Enel X e torna in Smart come capo dell’Italia. Roberto Di Stefano assume la guida Free2Move Solutions (Stellantis).

nomine
Lucio Tropea (qui in una foto del 2017) torna in Smart

Nomine: Tropea lascia Enel X e torna “a casa”

Lucio Tropea torna dall’altra parte della barricata: dal 1° aprile è di nuovo in Smart Italia, che aveva lasciato tre anni fa per passare in Enel X. Ma nel frattempo il mondo è cambiato anche sul fronte Smart. La piccola citycar non fa più capo solo a Daimler Mercedes, ma a una joint-venture di cui la cinese Geely Holding possiede il 50%. Tropea, 41 anni, riporterà direttamente a Dirk Adelmann, CEO Smart Europe. E avrà il compito di sviluppare l’organizzazione italiana del marchio che da sempre, proprio in Italia, conta il più alto numero di appassionati a livello mondiale. Tropea ha iniziato la carriera in una società di consulenza, per poi entrare  nel 2004 in Mercedes-Benz Italia come analista del mercato dell’usato. Dal 2015 al 2018, è stato responsabile vendite Smart in Italia, contribuendo a diverse iniziative come i parcheggi con ricariche riservati ai pionieri dell’elettrico. Ora il ritorno in Smart (qui il comunicato), marchio ormai solo-elettrico, per preparare il lancio del nuovo modello, atteso nel 2022.

Di Stefano guida la jv tra Stellantis e Engine EPS

nomine
Roberto Di Stefano, ceo di Free2Move eSolutions.

Roberto Di Stefano diventa Chief Executive Officer di Free2Move eSolutions, una nuova joint venture tra Stellantis ed Engie EPS. La società punta a diventare “leader mondiale nella progettazione, implementazione e fornitura di prodotti e servizi per l’e-mobility a favore di una mobilità più sostenibile“. Nel 2019 Di Stefano è diventato Head of e-Mobility di FCA, poi confluita in Stellantis. Nel 2020 ha inoltre assunto l’incarico di Head of Network Development. In precedenza aveva lavorato in Magneti Marelli ricoprendo diversi ruoli, anche in Brasile. Dopo un lungo periodo negli Acquisti – occupandosi delle tre principali commodity, vale a dire chimiche, elettriche e metalliche – per 3 anni è stato  Head of EMEA Vehicle Engineering. È stato responsabile della prima Jeep progettata e realizzata al di fuori degli Stati Uniti, così come dell’Alfa Romeo 4C.

— Guarda qui una nostra video-intervista a Roberto Di Stefano

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome