Home Alla ricarica Nissan Charge, l’app che ti guida a 100 mila colonnine

Nissan Charge, l’app che ti guida a 100 mila colonnine

0
CONDIVIDI

Nissan lancia una nuova app per la ricarica dei veicoli elettrici, Nissan Charge, ideata per rendere più semplice l’esperienza di ricarica dell’utente. Creata in collaborazione con Plugsurfing, il primo provider europeo di servizi per la mobilità elettrica, Nissan Charge consente ai proprietari di veicoli LEAF di localizzare e accedere con una semplice registrazione a una rete di oltre 100.000 stazioni di ricarica in tutta Europa.

Si può usare anche sulle vecchie Leaf

Nissan Charge è disponibile per tutte le Nissan LEAF, nuove e usate. Consente di cercare il punto di ricarica più adatto con un’app dedicata per smartphone Apple e Android. La ricerca può essere eseguita per modello, velocità di ricarica e sistemi di accesso, localizzando rapidamente la migliore postazione.

Gli utenti possono utilizzare l’app come navigatore e, per le stazioni compatibili, avviare o interrompere il servizio di ricarica da remoto tramite smartphone o card RFID. L’app Nissan Charge è anche in grado di individuare i punti di ricarica presso i concessionari e i partner Nissan, dove l’esperienza di ricarica offre facilità di accesso e tariffe concorrenziali.

Progettata come fulcro della comunità di veicoli elettrici, Nissan Charge mette a disposizione la possibilità di commentare e valutare la qualità delle stazioni per gli altri utenti.

Registrarsi in poche mosse

Registrarsi è semplice: i proprietari di LEAF possono scaricare gratuitamente l’app e creare un account. Il tutto richiede un indirizzo e-mail e una password, oltre al numero di telaio (VIN) del veicolo e una carta di debito, di credito o un conto PayPal in corso di validità. Tramite l’app o il portale utente online, i clienti possono ordinare una chiavetta di ricarica gratuita, che garantisce sia l’accesso alla rete di ricarica sia la gestione della  ricarica.

Helen Perry, Direttore Veicoli Elettrici di Nissan Europa, ha dichiarato: “Nissan Charge rappresenta un passo avanti nel migliorare ulteriormente e rendere più piacevole l’esperienza di ricarica. Con l’app gli utenti possono connettersi alla rete di ricarica e ottenere tutte le informazioni di cui hanno bisogno con un semplice tocco“.

Leaf e+ fa il pieno di tecnologia

Alla gamma di Nissan LEAF si è appena aggiunta la nuova versione LEAF e+, con una batteria maggiorata da 62 kWh e un’autonomia più estesa fino a 385 km (secondo lo standard europeo WLTP). Il nuovo modello offre anche un’ampia serie di dotazioni tecnologiche. Tra queste, ProPILOT per assistenza di sterzata, controllo della corsia e frenata di emergenza, ProPILOT Park per il parcheggio automatico e l’e-Pedal che consente di guidare con un solo pedale.

Infine le nuove versioni di Nissan LEAF integrano anche il nuovo sistema avanzato di infotainment NissanConnect con Apple CarPlay®, AndroidAuto® e il sistema di navigazione con TomTom LIVE di serie, per ottimizzare i percorsi in base al traffico.

Nissan Charge è già disponibile in Italia e Germania. Nel corso del 2019 e 2020, il servizio sarà esteso anche agli altri Paesi europei e alla Norvegia.

Nissan LEAF continua a essere il veicolo elettrico più richiesto al mondo, con oltre 430.000 unità vendute a livello globale dopo il lancio del modello originale nel 2010.

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome