Home Alla ricarica Nasce SiRicarica, da NaturaSì, DriWe e Lapo Elkann

Nasce SiRicarica, da NaturaSì, DriWe e Lapo Elkann

0
CONDIVIDI

Nasce SiRicarica, la start-up di NaturaSì, DriWe, Garage Italia. Si parte con 14 punti di ricarica per auto e un servizio di “bike charge” con altre 6 stazioni.

Nasce SiRicarica: mentre fai la spesa bio…

nasce SiRicaricaIl proposito è aggiungere 14 colonnine entro il primo semestre del 2021 e fino ad altre 26 nei successivi 12 mesi. Puntando non soltanto alle grandi città, ma anche ai piccoli comuni. Spiega Fausto Jori, ad di NaturaSì: “Le colonnine potranno essere usate dai nostri clienti e da tutti i cittadini dei territori coinvolti. In genere quando si pensa a NaturaSì si pensa ‘solo’ al cibo biologico. In realtà bio è tante cose: crediamo nel rispetto del Pianeta a 360 gradi. E pensiamo sia necessario un salto di paradigma culturale per garantire un futuro più sostenibile. Un salto che non può prescindere dalla transizione ecologica anche nel campo della mobilità”. Per questo l’azienda del bio ha messo la sua esperienza in termini di sostenibilità e di rete territoriale a disposizione di DriWe, uno dei player più innovativi in Italia. DriWe Charge è una colonnina di ricarica con 22kW di potenza: nel tempo di una spesa, è possibile fare un buon rabbocco a qualsiasi EV.

Parte una campagna di crowdfunding su Ecomill

SìRicarica, grazie a una campagna di equity crowdfunding, vuole aprirsi ad un azionariato diffuso, per dare l’opportunità a tutti di partecipare al progetto. La campagna (clicca qui) è ospitata dalla piattaforma Ecomill, specializzata in investimenti condivisi per la transizione ecologica. L’obiettivo dichiarato è raccogliere da un minimo di 100 mila fino a un massimo di 250 mila euro.

Nasce SiRicarica
L’immagine che accompagna la campagna di crwodfunding di SiRicarica sulla piattaforma Ecomill.

Il primo socio ad aderire al progetto ha un nome conosciuto:si tratta di Garage Italia, l’hub creativo fondato da Lapo Elkann. Da oltre due anni Garage Italia, con il progetto Icon-e, è uno dei principali player del restomod elettrico in Italia. Ovvero la pratica, sempre più diffusa, di restauro di veicoli d’epoca con un’implementazione della componentistica, inclusa quella meccanica. L’operazione più famosa ha riguardato la Fiat 500 “Spiaggina(leggi qui), entrata in flotta persona alla Hertz. Prezzo: circa 48 mila euro più Iva.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome