Home Camion, bus e mezzi da lavoro Multis: raccoglie gli ortaggi solo con l’energia del sole

Multis: raccoglie gli ortaggi solo con l’energia del sole

0
CONDIVIDI
macchina agricola elettrica
Multis ecogreen

Con Multis per tre mesi i fratelli Tramonti, quest’estate nelle campagne di Forlì, hanno raccolto gli ortaggi solo con l’energia del sole. La macchina della Ecogreen di Cento, in provincia di Ferrara, con le giuste condizioni climatiche può lavorare con l’energia del sole. Zero emissioni.

Multis venduta in California per le fragole, in Uk per gli asparagi

Leonardo Zanarini  punta su una tecnologia semplice ma funzionale alle esigenze degli agricoltori. Quelli di Emilia e Romagna, ma pure della lontana California dove esporta le sue macchine per la raccolta delle fragole. “Ai californiani ne ho vendute 7 di macchine, loro le usano in campi molto estesi e arrivano a volere sei sedili dove si sistemano i lavoratori. Ma le ho vendute anche in Inghilterra dove le impiegano per la raccolta degli asparagi. E’ molto versatile e si adatta a diverse esigenze”.

Due motori da 1000 W e 4 batterie al piombo, ma allo studio il litio

macchina agricola elettrica
Una fase della raccolta

Buona l’intenzione di Zanarini di far virare all’elettrico la produzione di Ecogreen (ne abbiamo scritto qui). Ma vediamo alcuni dati tecnici di Multis che nella versione con i pannelli è l’ultima creatura Ecogreen: lunghezza 2,80 metri, la larghezza invece è molto variabile. L’altezza, senza tettuccio, raggiunge 1,10 metri, pesa a vuoto 450 chili ed è spinta da due motori, ciascuno da 1000 W. A bordo 4 batterie da 260 Ah e 24 V con 1000 cicli di ricarica. Sul fronte batterie Zanarini sottolinea: “Siamo in fase di sperimentazione perché vogliamo sostituire le batterie al piombo con una batteria al litio”.

Zanarini: “Multis quest’estate ha lavorato tre mesi senza fare una ricarica”

macchina agricola elettrica
Al lavoro con Multis

Un fattore di forza di questa macchina è la possibilità di poter funzionare, chiaramente se il tempo lo permette, trasformando l’energia del sole. Zero carburante, zero ricariche. Lo racconta a Vaielettrico Zanarini: “La sperimentazione del primo prototipo l’abbiamo fatta nei terreni dell’Azienda Agricola Fratelli Tramonti, un’impresa di  San Mauro Pascoli a Forlì, durante la stagione estiva. Multis ha lavorato nella campagna di raccolta delle zucchine. La macchina è risultata completamente autonoma dal punto di vista energetico per l’intera stagione”. Mai una ricarica.

Due pannelli da 450 Wp ciascuno per il sistema di alimentazione

Il Sistema di alimentazione e di ricarica delle batterie di bordo è composto da 2 pannelli fotovoltaici. Più nel dettaglio secondo le specifiche fornite dall’azienda: “I pannelli sono di tipo PERC monocristallino da 450Wp per una potenza totale installata di 900Wp. Le dimensioni del pannello sono queste: 2094x1038x35 mentre il peso è pari a 23 Kg. Potenza max (STC)455W; tensione MPP 41,7V; corrente MPP 10,92A e rendimento 20,9%“.

Ogni pannello è collegato ad un regolatore di carica MPPT Back che ha la funzione “di ottenere la massima potenza istantanea dal pannello in ogni condizione meteorologica“.

Quanto costa? Il prezzo base è di 8mila euro, con i pannelli 10mila

Il prezzo di Multis nella sua versione base è intorno agli 8.000 euro, con i pannelli fotovoltaici si devono aggiungere 2mila euro. Probabilmente la versione con la batteria al litio, ancora in fase di sperimentazione, avrà un prezzo più alto ma migliori rendimenti e durata.

— Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti alla Newsletter e al canale YouTube di Vaielettrico.it —

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome