Home Nautica Dieci motori elettrici marini, tutti da conoscere

Dieci motori elettrici marini, tutti da conoscere

0
CONDIVIDI

Dieci  marchi di motori elettrici marini Statunitensi, austriaci ma pure italiani che offrono la soluzione elettrica al piccolo diportista, all’armatore della barca a vela, al pescatore ma pure al marinaio con barca più muscolosa. 

Parlare di motori elettrici nella nautica  non è semplice non solo per la grande varietà delle forme e soprattutto delle dimensioni – da imbarcazioni di pochi metri fino ad oltre i 100  metri – ma anche per l’utilizzo: navigare nelle acque tranquille di un lago è ben diverso che per mare o in alcuni fiumi. Nella  lista che vi proponiamo  abbiamo incluso sia motori per piccole imbarcazioni e barche a vela che per barche di maggiore stazza.

Torqeedo: E’ l’azienda leader dei  motori elettrici, la più conosciuta.  Ci sono 2 modelli interessanti per le piccole imbarcazioni: il Travel 503 S da 1,5 Hp che parte da 1.499 euro (Iva inclusa) ed il Travel 1003 S  che costa 1799 euro (Iva inclusa) 3 Hp. Non sono grandi potenze, ma soddisfano le esigenze richieste dai diportisiti.

Hanno un’uscita USB ed un’entrata (utilissima) per un pannello solare. Il display sulla barra di guida interfacciandosi con il GPS integrato nella batteria fornisce informazioni precise in tempo reale sulla velocità corrente, sullo stato di carica della batteria, sull’autonomia residua alla velocità vigente. Interessante anche l’allarme sonoro quando lo stato di carica della batteria scende sotto il 30%.

 

Per imbarcazioni più potenti ci sono altri modelli, per esempio il  Cruise 10.0 RL comparabile ad un motore 20 Hp diesel. E’ consigliato per  motobarche con un peso superiore alle 10 tonnellate. Il prezzo? 9.099 euro (Iva inclusa).

 Huracanpower  Si  tratta di un costruttore italiano che viene dal mondo delle moto dove ha lavorato con i maggiori e più conosciuti piloti. La gamma proposta è ricca con i motori Argon che possono essere montati su imbarcazioni pesanti con potenza da 10, 20, 30 kw ed  un prezzo che varia dai 10 del 10 Kw fino ai 15/16mila del 30.

Da Argon Speed si è passati ad Argon Light un’evoluzione nata dalla volontà di ridurne ulteriormente dimensioni e peso per poterlo applicare anche ai mezzi più piccoli e con necessità di spiaggiare. Insomma va bene per tender e altre piccole imbarcazioni. Qui il prezzo è calcolato sui 1000 euro per Kw più le dotazioni richieste. 

 Minn Kota Marchio americano che realizza motori realmente marinizzati e relativamente robusti a costi moderati. Il modello da 55 lbs, sul sito della Minn Kota , costa circa 400 dollari escluse eventuali spese di spedizione.

Per l’Italia, gli importatori chiedono intorno ai 700/800 euro La batteria non è integrata e questo garantisce alcuni vantaggi: una maggiore universalità e versatilità in caso di rottura. Questo modello è stato scelto da Lucio Bellomo per il suo giro d’Italia in solitario e in barca a vela. L’azienda è specializzata nelle imbarcazioni di pescatori professionisti. Prezzo: 700/800 euro, ci sono modelli con potenze maggiori che superano i 3mila dollari.

  Aquawatt Sono costruttori austriaci che nel loro sito esaltano la potenza dei loro motori con cui “si può praticare anche lo sci d’acqua”. L’offerta è abbastanza varia e comprende il Green Power che viene paragonato ad un motore 20 Hp diesel che con le batterie al litio può raggiungere i 17nodi/31 km/h; ci sono due versioni da 15,5 Kw e 13 Kw, 48/50 V, 320 amp, peso 52 kg.

Quanto costa? Poco più di 8mila euro senza Iva. Un altro modello è il Green Racing che può raggiungere una velocità da 23 nodi (43km/h) da 22/26 Kw, pesa 63 kg. Costa 10.200 euro senza Iva. In catalogo anche il Green Thruster comparato ad un 40 Hp diesel e testato anche su piccoli traghetti passeggeri,  costa 11.256 euro.

Electric Yacht Siamo negli Stati Uniti dove questa azienda  progetta sistemi di propulsione elettrica dal 2004, un gran lavoro di ricerca fino al 2010 quando entra nel mercato  con i motori QuietTorque installati non solo in Nord America, ma in tutto il mondo.

Vediamo alcuni modelli, ad iniziare dal QuietTorque 20.0 da 20kW. 48v per barche fino a 45 piedi, la spinta è simile ad un diesel da 35 a 40 Hp. Sui 9mila dollari (esclusa Iva) il prezzo. Meno potente il QuietTorque 5.0 che costa sui 5mila dollari (Iva esclusa) ed è indicato per piccole imbarcazioni. Infine il QuietTorque 10.0 da 10 kW consigliato per imbarcazioni fino a 35 piedi, costo 5.695 dollari.

Aquamot: Un altro produttore austriaco, la legislazione stringente sulla navigazione nei corsi d’acqua interni ha creato una vera e propria filiera nel Paese, che offre soluzioni che in comparazione con i modelli termici vanno dai 3,5 agli 11 Hp, motori fuoribordo adatti per le piccole derive a vela fino ad imbarcazioni dal peso di 4 tonnellate. Numerosi i modelli a partire dai 3700 euro di quelli  per le imbarcazioni più piccole. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gardenergy , L’azienda ha  sede a Rovereto ed è stata  una delle prime italiane a dedicarsi alla produzione di motori elettrici.  Presenta una gamma differenziata nei modelli easy e smart con potenza dai 3 ai 10 KW. Per quanto riguarda la versione smart i prezzi partono dai 6.490 euro per 3 KW  fino agli 8390 dei  10 KW. Nella versione easy si parte dai 5890 dei  3 KW per arrivare ai 7590 del 10 Kw

Sono motori  “brushless”, tra le opzioni Il tilt elettrico che permette di alzare dall’acqua il motore con la semplice pressione di un pulsante e senza far fatica. Oltre a vendere motori Gardenergy offre il servizio retrofit ovvero la  conversione della barca da motore a scoppio a motore elettrico.

 

 

 

ERI (energy research institute B.V. – The Netherlands) Questi motori sono commercializzati in Italia da  www.motorimarinielettrici.it   Ricordiamo  il Power Troller  800W un fuoribordo da  11 Kg che si può montare su un tender, una barca per le manovre in porto, per la pesca alla traina. Il prezzo? 540 euro. C’è anche la versione da 1 kw che costa 450 euro.

 

 

GBTEC  Una piccola azienda italiana, guidata con grinta dal giovane titolare Attilio Piccolo che offre  motori elettrici entrobordo da 5 a 100 Hp e  fuoribordo per piccole imbarcazioni da 4 a 25 Hp

Non si tratta di prodotti di serie, ma è nteressante sapere che  attraverso GBTEC  la conversione ad elettrico di una barca da 10 metri, motore da 10 KW, un parco batterie da 200 ampere va  dai 7 agli 8mila euro.

 

 

 

Elco motory  azienda americana posizionata lungo il fiume Hudson ad Athens nello Stato di New York. Produce battelli e barche che raggiungono i 36 piedi e che fanno parte della storia americana dal XIX secolo del millenio scorso. Una leggenza della nautica mondiale.

 Tra i motori fuoribordo c’è la serie EP (sta per Pure Electric) con le diverse potenze 9.9  14  e  20 corrispondenti agli omologhi cavalli del motore endotermico. Per quanto riguarda i prezzi dai 2910 dollari del modello più piccolo passando ai 4.100 del medio e ai 4800 del 20 Hp. Molto ampia la proposta dei motori entrobordo che va dai 6 ai 100 Hp con i prezzi che variano dai 7 520 dollari dei 6 Hp agli  oltre 22mila del 100.