Home Turismo elettrico Il sindaco elettrico di Mornese: “Rilanciare l’economia con l’ e-turismo”

Il sindaco elettrico di Mornese: “Rilanciare l’economia con l’ e-turismo”

0
CONDIVIDI
Comune Mornese, ho page del sito internet comunale

Il sindaco ci ha scritto per l’installazione di 3 colonnine Enel X, poi al telefono ci ha voluto parlare soprattutto del suo territorio: “ideale per il turismo a emissioni zero”. Un primo cittadino veramente elettrico. Siamo a Mornese in provincia di Alessandria, lui si chiama Simone Pestarino. 

Vista di Mornese
Foto di Davide Papalini

Le colonnine ci sono, inaugurate nei giorni scorsi, ora c’è da promuovere il paese come meta attrezzata ed accogliente per i visitatori con veicolo a batteria. “Siamo uno dei paesi più piccoli d’Italia, immersi nella natura e nei vigneti dell’Alto Monferrato”. Questa è già una gran bella notizia per gli amanti dei panorami e del vino, ma il sindaco Simone Pestarino non si ferma certo qui:”Disponiamo di un Castello dei Doria del XV secolo, la chiesa parrocchiale e 2 istituti salesiani con il presepe permanente”.

Un paese da rilanciare (anche) con l’elettrico

La calamita attrattiva non manca in questo piccolo, poco più di 700 residenti, che nel 1901 però contava 1631 anime. Si è più che dimezzato. Per arrestare il declino, ma negli ultimi anni c’è stata una piccola ripresa, bisogna puntate sul turismo di qualità. A iniziare da quello del popolo che viaggia con la scorta di energia nella batteria. Primo obiettivo: “Far inserire le colonnine su Google e nelle App dedicate”.

Stazione di ricarica con tre colonnine Enel X

Una delle 3 colonnine EnelX di Mornese

Prima di parlare di itinerari e percorsi vediamo la stazione di ricarica firmata Enel X per cui si è tagliato il nastro nei giorni scorsi: “Si tratta di tre colonnine posizionate in via Manzoni, piazza Gustavo Doria (vicino alle scuole) e nel piazzale dei Mazzarelli, di fronte al Santuario di Santa Maria Mazzarello”. Un bel passo avanti: “Mornese si dimostra al passo con i tempi ed è significativo che nei paesi si ponga attenzione alla preservazione dell’ambiente ed allo sviluppo sostenibile del territorio”. Le colonnine sono a disposizione dei residenti del Comune,  ma pure dei cittadini dei paesi limitrofi 24 ore su 24.

Itinerari naturalistici, storici e religiosi

Il sindaco Simone Pestarino
Il sindaco Simone Pestarino

Visitare Mornese significa spingersi e conoscere le collinari dell’Alto Monferrato, non lontano dall’Appennino Ligure. “Offriamo numerosi percorsi da fare a piedi, in bici, a cavallo dove si possono ammirare le bellezze naturali, poi il castello visitabile su prenotazione – elenca i suoi tesori il sindaco -. Inoltre la chiesa e due istituti salesiani che rendono il nostro paese una meta per il turismo religioso e spirituale”.

Due B&B e due ristoranti tipici

Tanti siti da vedere, tante cose da fare. Ma le strutture? “Abbiamo due B&B e due ristoranti che offrono i prodotti tipici della nostra tradizione culinaria. Siamo un paese tranquillo dove ci si può rilassare dal caos delle città”. Mornese si trova a circa 50 chilometri da Genova, una trentina da Alessandria e un centinaio da Milano, un bacino molto ampio e soprattutto a comoda portata di auto o moto elettrica, ma pure e-bike: “Per questo abbiamo voluto investire sulla stazione di ricarica siamo il primo paese del territorio ad aver fatto questo passo grazie alla collaborazione con ENEL X che ci ha regalato le tre colonnine”.

LEGGI ANCHE: Hotel austriaci: il 37% offre servizi elettrici, il 19% lo farà