Home Monopattini e monoruota Breve guida al monoruota elettrico/2 Allenamento pratico

Breve guida al monoruota elettrico/2 Allenamento pratico

0
CONDIVIDI

 

SEGUE DA: Breve guida al monoruota elettrico/1 Come sto in equilibrio?

Negli scorsi articoli hai imparato a conoscere il monoruota elettrico e ti sei preparato per la nostra prima uscita  in sicurezza.  Ora vediamo quali esercizi eseguire per  imparare ad andare con il monoruota elettrico e aumentare la padronanza di questo mezzo avveniristico.

Oggi, il numero di utenti che lo stanno avvicinando sta decisamente aumentando. Molte persone utilizzano i propri mezzi all’interno di cortili o in piccoli spazi come giardini, oppure su strade pubbliche come le piste ciclabili. La domanda che si pongono tutti i  principianti è quindi: come posso imparare ad andare con il monoruota elettrico? 

In effetti, si ha un’idea distorta legata al problema dell’apprendimento che a volte puo’ essere complesso, faticoso, e richiedere una buona dose di pazienza  da parte dei profani, ma solo a volte.

Infatti, le competenze necessarie sono quelle per utilizzare la bicicletta, quindi chiunque puo’ imparare ad andare con il monoruota elettrico! E, una volta imparato, chiunque sarà in grado di assaporare il senso di libertà e l’estremo divertimento che puo’ regalare questo fantastico mezzo. Ecco la seconda parte della miniguida rivolta ai principianti che vogliano imparare ad andare con il monoruota elettrico in pochi semplici passi.

Scegli il posto giusto per esercitarti

Prima di tutto, per imparare ad andare con il monoruota elettrico scegli un’area aperta senza ostacoli come un parco pubblico o un ampio parcheggio vuoto. L’area ideale deve essere  livellata e con un rivestimento del pavimento piuttosto liscio e uniforme. Evita la ghiaia e le superfici con presenza di foglie o altri detriti che possono diminuire l’aderenza dello pneumatico.  Se stai intraprendendo l’avventura da solo, scegli uno spazio lungo un muro o un cancello su cui puoi appoggiarti. Puoi anche farlo al chiuso in un lungo corridoio, ad esempio, ma sarai presto limitato. Se puoi avere l’aiuto di una terza persona, allora un grande spazio aperto sarà il posto migliore per iniziare.

Preferisci un luogo senza troppo affollamento in modo da rimanere concentrato sull’esercizio senza essere disturbato dagli sguardi dei passanti. Come abbiamo visto nel punto precedente, mantenere una decina di metri di distanza da persone o autovetture ti permetterà di esercitarti più serenamente, anche nel caso in cui scivoli incontrollato qualche metro da solo. Se vuoi evitare il “lancio del monoruota” usa la cinghia di sicurezza.

Prepara il monoruota elettrico

Innanzitutto abituati a stabilizzare il giroscopio (ruota singola elettrica, monoruota elettrico)  con un solo piede quando è acceso. Posizionalo verticalmente a terra e accendilo premendo il pulsante di accensione (pressione lunga per 2 secondi). Il display del livello della batteria si accenderà (controlla anche il livello della batteria prima di ogni utilizzo). Il monoruota emette un segnale acustico per indicare che è pronto per l’uso.

Ogni monoruota ha il proprio tipo di visualizzazione per l’indicatore della batteria. Alcuni molto rudimentali hanno un semplice LED che passa gradualmente dal verde al rosso, altri visualizzano il livello di carica con LED (Kingsong, Gotway, Ninebot by Segway, InMotion), infine i più moderni hanno un display di tipo LCD (Veteran Sherman, Gotway Tesla v2). Considerati i limiti degli indicatori a LED nel visualizzare la percentuale di batteria, ti consiglio vivamente di scaricare una delle applicazioni per la connessione BlueTooth con il tuo cellulare o Smartwatch.

posizionamento del piede dominante

Se il monoruota elettrico si inclina in avanti o indietro dopo l’accensione, tienilo in verticale, attendi  che si raddrizzi e si stabilizzi. Abbassa le due pedane, tieni un piede a terra mentre metti l’altro, il tuo piede dominante, ben centrato rispetto alla lunghezza del pedale (tieni la cinghia di sicurezza continuamente tesa per evitare che il monoruota ti sfugga).

Prima di tutto cerca di trovare il punto di equilibrio del tuo giroscopio (non devi né premere in avanti sul pedale né indietro), quindi prova a farlo rotolare dolcemente in avanti e indietro.

ATTENZIONE Durante i tuoi vari test, dovrai sicuramente sollevare il monoruota. Spegnilo prima di sollevarlo da terra (pressione lunga 2 secondi). Nel caso ti dimenticassi di spegnerlo, la sua ruota, quando perderà il contatto a terra, comincerà a girare vorticosamente nell’aria, provocando una situazione di potenziale pericolo per te e per chi ti sta accanto. La prima regola è non farsi male per imparare ad andare con il monoruota elettrico.

Prima lezione: come montare sul monoruota elettrico

Finalmente siamo  pronti a montare sul monoruota. Inizialmente, utilizzerai un palo o un muro per posizionare il tuo secondo piede sulla pedana del monoruota. Successivamente riuscirai a partire con la tua ruota senza nessun supporto laterale e con notevole naturalezza. Con l’esperienza e qualche chilometro all’attivo, avrai acquisito la posizione per tenere un piede saldamente incuneato con la pedana, il polpaccio contro il cuscinetto laterale antiscivolo o Pad.

Esercizio (1) : Stai in piedi sul monoruota fermo

Con il monoruota elettrico ancora acceso, usa la mano per appoggiarti su un supporto laterale (palo, muro). Posiziona il tuo piede dominante sulla pedana. Quando il tuo monoruota è stabilizzato, inclinalo leggermente verso il piede opposto che è ancora a terra, in modo da facilitare il posizionamento del tuo secondo piede. Posiziona delicatamente il secondo piede, raddrizzati e cerca di mantenere fermo il monoruota. Ripeti questa operazione più volte finché non ti senti a tuo agio e rilassato.

Trova la posizione corretta. I piedi devono essere ben paralleli, centrati rispetto ai pedali (non troppo avanti o indietro, non troppo all’esterno) I tuoi polpacci sono appoggiati sulla scocca laterale, ma non dovrebbero irrigidirsi troppo.  Sono i tuoi piedi e le caviglie che gestiscono l’oscillazione e l’equilibrio. Se stringi troppo i polpacci, ti procurerai anche un piccolo livido sulla superficie di appoggio. Le caviglie, inoltre, non saranno libere di esercitare pressione sulle pedane per mantenere il baricentro e le traiettorie.

Per mantenere l’equilibrio: quando inizi a inclinarti su un lato, aumenta la pressione sul piede opposto per raddrizzarlo (leggermente). Oscilla leggermente avanti e indietro mentre tieni un palo per controllare le reazioni della tua ruota. Mantieni le ginocchia flessibili. Rilassati, rilascia i muscoli,  sposta il peso sulla parte anteriore del piede per accelerare e sul tallone per frenare e decelerare o accelerare all’indietro.

Esercizio (2) : sali e scendi dal monoruota con un supporto laterale fisso

  1. Posiziona la cinghia. 
  2. Stai contro un supporto fisso, metti un piede sulla ruota, l’altro lascialo a terra. 
  3. Esegui dei test mettendo il secondo piede sulla ruota, e rimettendolo a terra. Ripeti tante volte quanto necessario per sentire che questo movimento è naturale e che il tuo secondo piede è posizionato nel posto giusto (parallelo e ben centrato).

prima lezione monoruota

 Dovrai dedicare qualche decina di minuti e molti tentativi per superare gli esercizi di questa prima lezione, Buon divertimento!

Seconda lezione: la partenza senza il muro

Complimenti sei arrivato alla seconda lezione, vedo che la voglia di imparare è molto potente in te! in questa seconda lezione cerchero’ di insegnarti le basi per il controllo dell’equilibrio laterale.

Quando ti senti a tuo agio andando avanti e indietro, puoi spiccare “il tuo primo volo dal nido”! Non guardare i tuoi piedi!  Guarda dritto davanti a te, tenendo la schiena dritta. Durante questa fase è inoltre necessario continuare ad utilizzare la cinghia di sicurezza e, se possibile, farsi aiutare da una seconda persona per imparare più velocemente a padroneggiare l’equilibrio laterale.

Il sistema elettronico giroscopico che aiuta il pilota a mantenere l’equilibrio fronte-retro non può agire sull’equilibrio laterale, quindi devi stare molto attento durante questa fase. Ora sei pronto per eseguire gli esercizi, buon divertimento!

Esercizio (3) : sali sul monoruota senza supporto laterale fisso

  1. Lontano dal supporto fisso, con la cinghia in mano, metti un piede su un pedale e dai una piccola spinta con il secondo piede. 
  2. Avanza tenendo la cinghia. Non cercare di salire subito sul secondo piede.
  3. Continua ad avanzare lentamente con piccoli passi, fino a sentire che il secondo
    piede “vuole” appoggiarsi sul pedale. 
  4. Posiziona delicatamente il piede sinistro sulla seconda pedana.
  5. Raddrizzati e mantieni la posizione eretta i più possibile.
  6. Inclina leggermente il bacino in avanti. Durante i primi metri, resta il più dritto e rilassato possibile.
  7. Dopo alcuni metri, rallenta, quindi fermati piegandoti leggermente all’indietro.
  8. Ripeti l’esercizio finché non ti senti a tuo agio a partire e ad andare per diversi metri.

È certamente la fase di apprendimento più destabilizzante, ma stai certo che sarà superata rapidamente con la pratica. È necessario acquisire buoni riflessi e padroneggiare la linea retta prima di tentare di partire senza l’ausilio di un supporto o di effettuare curve.

Se può essere d’aiuto, considera che i piloti più esperti possono guidare un monoruota elettrico con un piede solo. La spinta con il piede non dovrebbe essere troppo forte altrimenti la ruota si muove troppo velocemente e non ti permetterà di rimanere in equilibrio.

Esercizio (4):  Impara a girare con il tuo monoruota elettrico

Siamo arrivati all’ultimo esercizio che ti propongo. Ora che  padroneggi l’accelerazione e la frenata in linea retta ed inizi ad apprezzare  le magiche sensazioni che ti regala il tuo nuovo mezzo, bisogna imparare a girare. Ruota semplicemente le spalle e la testa, guardando nella direzione in cui desideri svoltare. Questo creerà una leggera inclinazione laterale e frontale.

La ruota elettrica ti seguirà sempre, il suo unico scopo è quello di raggiungerti costantemente e riequilibrare il tuo baricentro. Non preoccuparti, in realtà è piuttosto semplice. Devi “solo” girare le spalle e il bacino nella direzione in cui vuoi andare come i rollerblade.

La manovrabilità e la capacità di effettuare curve più o meno strette dipende dall’ampiezza del cerchione del monoruota elettrico che stai guidando. Probabilmente, nelle fasi iniziali, ti sentirai più a tuo agio nel girare prima in una direzione piuttosto che nell’altra.  Ma non ti preoccupare, scomparirà molto presto.

Ultime considerazioni

Conoscendo ora la sensibilità di risposta del tuo veicolo, e iniziando a sapere come guidare il tuo primo monoruota elettrico, è perfettamente normale che, dopo alcuni metri in precario equilibrio tu sia sbilanciato ed è naturale che tu appoggi un piede a terra.

Tuttavia, devi ricordare le sensazioni che hai provato quando hai imparato ad andare in bicicletta: è difficile non cadere a sinistra o a destra quando sei fermo. Quando sei in movimento, però, viene naturale mantenere l’equilibrio laterale del baricentro  modificando le traiettorie del mezzo. Vale lo stesso principio per il monoruota elettrico: la stabilità della ruota è proporzionale alla velocità della stessa.

Ricorda, più i pedali sono inclinati in avanti maggiore è la spinta impartita dal motore; quando tornano orizzontali viene a cessare la spinta propulsiva. Non precorrere i tempi. Aumenta prima la confidenza con il mezzo prima di saggiare il limite massimo di potenza del motore.

Non esagerare con la velocità e se vuoi eseguire dei test scegli un contesto adatto, non arrecare fastidio ad altri e proteggiti adeguatamente. Tutti i modelli di ruote offrono sensazioni diverse e hanno una propria sensibilità. In alcuni casi, la velocità massima del mezzo è limitata sino al raggiungimento della soglia di diverse decine di chilometri che inabilita il blocco.

Siamo giunti alla fine di questa miniguida per imparare ad andare con il monoruota elettrico. Esegui tutti gli esercizi per più volte per aumentare il tuo livello di sicurezza e confidenza con il mezzo. Se hai altre domande scrivimi nei commenti.  Enjoy !!!

2.fine

 ——Vuoi far parte della nostra community e restare sempre informato? Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter e al nostro canale YouTube—–

Apri commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome