Home Turismo elettrico Monferrato full electric: spuntano colonnine anche a Cascina Faletta

Monferrato full electric: spuntano colonnine anche a Cascina Faletta

0
CONDIVIDI

Cantine e alta cucina sono il binomio che ha reso famoso il Monferrato. E che ora si sposa con il turismo sostenibile. Per esempio nell’agriturismo Cascina Faletta.

Cascina Faletta Monferrato
Alberto Scaglola, a sinistra, con Giovanni Rosso

Abbiamo appena raccontato la scelta elettrica del comune di Mornese, nell’Alto Monferrato  e a pochi giorni di distanza torniamo da quelle parti. Stavolta siamo quasi sulle rive del Po a due passi da Casale Monferrato, dove un altro gioiello del turismo a impatto zero è stato impreziosito da un nuovo sito di ricarica per auto elettriche. E’ Cascina Faletta, agriturismo, con ristorante e cantina, sorto in una cascina storica datata 1881. I proprietari Elena Novarino e Giovanni Rosso l’hanno ristrutturata nel pieno rispetto della loro filosofia green: bioedilizia, zero emissioni e presto un nuovo complesso completamente alimentato a energia solare  costruito con il recupero di terra di scavo. Una tecnologia tutta italiana e unica al mondo.

Enel X fa il pieno in Piemonte: 438 stazioni

Venerdì scorso per l’inaugurazione dell’impianto di ricarica realizzato in partnership con Enel X i titolari hanno organizzato un vero e proprio festival dell’auto elettrica. Hanno collaborato le concessionarie Audi Zentrum Alessandria, Rolandi Auto, il Gruppo Resicar e BiAuto Club mettendo a disposizione degli ospiti diversi modelli elettrici per i test drive. In Piemonte i punti di ricarica  Enel X sono già  438 e il numero è destinato a crescere, ha assicurato Alberto Scagliola, referente Nord-Ovest di e-Mobility sales per Enel X. «Oltre all’aspetto logistico favorevole (la struttura si trova a pochi munti dall’uscita Casale Sud A26, ndr) _ ha spiegato _, Cascina Faletta è l’ecosistema perfetto per gli utenti elettrici». Daniele Invernizzi, presidente di eV-Now! e vice presidente di Tesla Owners Italia, per l’occasione ha messo a disposizione due auto, la Model X e la fiammante Model 3.

cascina faletta monferrato

Poi tutti a tavola per degustare i piatti firmati dallo chef Paolo Viviani e i vini prodotti da Faletta.