Home Alla ricarica Modena, con Hera piano per 30 nuove colonnine

Modena, con Hera piano per 30 nuove colonnine

0
CONDIVIDI

Sono in arrivo a Modena 30 nuove colonnine con due attacchi da 22 kW ciascuna. I dispositivi di “ricarica accelerata” saranno installati e gestiti dal Gruppo Hera.

Potenza da 22 kW con due attacchi

Si quadruplicherà così entro i prossimi tre anni l’infrastruttura di ricarica pubblica della città. È questa la sintesi del protocollo siglato tra l’amministrazione comunale e l’utility bolognese. E lunedì 25 marzo– in piazzale Risorgimento, a due passi dal centro storico – è stata inaugurata la prima delle nuove postazioni. Le colonnine sono fornite da Enel X, che da tempo ha firmato con Hera anche un accordo di interoperabilità. E proprio per consentire il massimo utilizzo dell’infrastruttura, i punti di ricarica installati saranno tutti dotati di tecnologia in grado di garantire l’accesso ai clienti di diversi provider. Di conseguenza le tariffe e le modalità di ricarica ai clienti finali dipenderanno ovviamente delle condizioni del fornitore scelto.

Il sindaco: pronti alla sfida dell’elettrico

Il sindaco Giancarlo Muzzarelli con la nuova colonnina Hera.

In occasione dell’inaugurazione, Tesla ha messo a disposizione un Model 3, la prima vettura elettrica ad essere ricaricata presso la nuova colonnina. Il sindaco di Modena, Giancarlo Muzzarelli, ha spiegatoto: “Modena è capitale delle quattro ruote, e come tale verrà celebrata anche nell’ormai prossimo Motor Valley Fest, dal 16 al 19 maggio. Le nostre radici sono qui, nella meccanica d’eccellenza e nella automobili prodotte qui, considerate opere d’arte in tutto il mondo. Le 30 nuove colonnine di rifornimento vanno in questo senso: Modena sarà pronta per la nuova sfida“. “Ridurre l’utilizzo dei combustibili fossili è cruciale per contrastare il cambiamento climatico ed evitare l’emissione di sostanza nocive – ha aggiunto Cristian Fabbri, Direttore Centrale Mercato del Gruppo Hera. “Per questo il Gruppo usa solo energia rinnovabile per i propri consumi interni e promuve presso i propri clienti l’utilizzo di energia da rinnovabili,. Proponendo loro anche soluzioni studiate per ridurre i consumi energetici.”

— Clicca qui per leggere il comunicato ufficiale di Hera